username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lei

Sono vissuto in questo mondo, con i miei parametri e le mie routines per 18 anni. Sveglia, scuola, studio, playstation, amici e a letto. Questa è la mia vita.
Ho sempre cercato di trovare qualcosa, qualcuno... che potesse darmi qualcosa di più, ma quando ti capitano cose che stravolgono la tua vita, si reagisce in modo strano.
Entro nella stanza, di solito sempre fredda, poco illuminata, col solito odore... di solito!
Quel giorno c'era qualcosa che mi attraeva, qualcosa che mi era indifferente, e allo stesso tempo invadeva la mia mente come lo fa una macchia d'olio sull'acqua...
Come può lei, in meno di 5 minuti entrare nella mia vita così, entrare nella mia testa e rimanerci, come può lei distruggere la mia realtà?
Ho paura perchè cose così delicate possono distruggersi in un nonnulla, ho paura di essere scrutato, illuminato, non voglio essere visto e capito da nessuno io... eppure voglio che lei veda chi sono...
la amo...

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 28/04/2011 18:40
    Un flusso di coscienza la chiamano i grammatici. Piaciuto molto perchè hai uno stile tutto tuo e sinceramente intriga. Improvvisamente senza un perchè scatta una molla e identifichi la tua mezzamela, quanto dura nn importa l'importante è cogliere l'attimo.-
  • Anonimo il 02/03/2010 11:43
    Hanno già detto tutto.
    Ora prova a farne una storia
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 19/11/2009 23:35
    oi oi... mi sa di si! quando non ti importa di nulla e poi arriva qualcuno che DEVE sapere della tua vita e si si... e cotta che puo divenire amore, ma sai l'amore e vasto alle volte e solo fumo altre fuoco, bene o male scottano tutti gli amori. Un abbraccio
  • Ivan Bui il 11/11/2009 19:44
    Le riflessioni per trasformarsi in racconti hanno bisogno di essere manipolate, anche i sentimenti possono essere "descritti" a volte in modo diretto, altre inventando o narrando particolari che catturino l'attenzione del lettore, che faccia diventare sua la tua storia, fargli condividere le tue emoozioni. Scrivi, leggi, rileggi, non avere fretta di pubblicare, le cose più belle sono quelle che si scrivono per se stessi, poi quando avrai letto molte volte ciò che hai scritto senza la tentazione di modificarlo... condividilo.
    Mi piace chi si lancia, nella scrittura e nell'amore.
  • Anonimo il 10/11/2009 20:40
    Non temere, giovane Skywalker, osa, rischia, corri i pericoli della vita. Essi ti esalteranno, ti faranno soffrire, ti faranno impazire di gioia. Solo così crrescerai come uomo. Il tuo racconto è la vita, la nostra esistenza.
    Bravo, sei sulla strada giusta per diventare un individuo responsabile.
  • Ethel Vicard il 09/11/2009 12:25
    L'amore nn distrugge la realtà, ma ne crea una tutta nuova nel quale vivere insieme.. se prima eri parte di una realtà equilibrata.. adesso devi provare a far entrare anche lei nel tuo equilibrio...
    La paura fa parte dell'Amore... l'amore nasce anche con la paura.. sentimenti forti che vivono insieme per potersi gustare di più..
  • Daryl il 08/11/2009 22:13
    commentate ho bisogno di consigli
  • Daryl il 08/11/2009 22:12
    commentate please ho bisogno di consigli