accedi   |   crea nuovo account

Il dono dell'infanzia

Miriadi di bimbi, anime dal candido velo son scesi quaggiù
per popolare la terra.
Occhi innocenti come stelle splendenti, gridan gioiosi
e sorridon festosi.
Ma l'orologio del tempo scandisce le ore e i verdi anni
scivolan via.
Quanti regali per i bambini!
C'è chi avrà in dono una macchinina, a chi daranno una bambolina,
son tanti e vari i giocattoli con cui giocare!
Ma non ci son doni per alcuni bambini, poiché stendon la mano
tra strade e giardini, per altri bimbi non c'è un dolcetto,
loro non hanno ne pane ne un tetto.
Ci son bambini, non avranno un finto fucile con cui giocare,
ma sarà un'arma vera, poiché il loro gioco è fare la guerra!
Ad alcune bambine non doneranno le bamboline, perché,
l'innocenza le hanno rubato e con le bambole non giocano più!
I ladri di anime, dietro una maschera celando il volto
nell'oscurità, il dono dell'infanzia hanno rubato
e il candido velo dei bimbi han strappato.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Giovanni... il 26/11/2009 22:10
    Le tue parole ci raccontano il bello e il cattivo tempo della vita... piaciuta!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0