username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il sogno e la realtà

Un sogno s'incontrò con la realtà e le domandò:
- Dimmi perché sei sempre così ostile, perché non modelli istanti per me? -
Burbera, la realtà rispose:
- Devo badare a ore fuggenti, a razionali convincimenti, a bloccare illusioni impertinenti...
- Ma scusa - continuò il sogno - non vedi come accumuli solitudine, non t'accorgi che bendi la fantasia, tutto è grigio poiché occhi non distinguono più colori d'emozioni... Ti prego realtà, scostati un attimo, lasciami libero; devo andare a far lieto un cuore... io sono il suo sogno d'amore!-

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ivan Bui il 26/11/2009 16:06
    poesia in prosa... bella idea anche se ...
  • Anonimo il 24/11/2009 20:49
    Bellissima... molto molto brava... complimenti
  • Ruben Reversi il 24/11/2009 18:21
    Dolcissima, trovo il tuo racconto di grande impatto visivo e poetico, ben delineato in un tempo di forme e contenuto,
    nel modo intenso di come tracci personaggi e vicende. bravissima. bacio ruben

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0