PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I sogni miei eri tu!

Avrei voluto scriverti le mie emozioni stringendo la tua anima...
Ma ultimamente sento di aver perso i sogni!
Cerco l'amore ovunque.
Uno sguardo, una carezza e poi confondo,
Cammino sola senza meta, alla ricerca di un sorriso!!
È difficile scrivere d'amore se poi non sò cos'è!
L'amore mio per te sembra uno strano girotondo o un eterna danza che non capisco!
Mi svuota e tu fantasma... mi rubi l'anima...
Mi hai preso i sogni!! Portati via!! Sogni banali di cose piccole, attimi e sei sparito un giorno dietro una porta!
E quel rumore e l'aria gelida di fuori scuotono ancora i miei capelli che se li pettino tra i riccioli ci trovo ancora un po' di te...
Del tuo profumo riempi i miei vestiti che a volte li carezzo per sentirti qui, addosso a me, qui sulla pelle!!
Avrei voluto scriverti le mie emozioni, ma forse non sò farlo più..
Dirti ti amo sembra quasi banale, perchè è difficile scrivere d'amore se poi non sò cosè!!
E intanto giro sola, in girotondo, liscio i miei capelli così tra il pettine non trovo te a fissarmi!
Lavo continuamente i miei vestiti, ma più li lavo e più ci trovo te.
Non apro più la porta per non sentire quel rumore
... esco dalla finestra!!
Sai, ultimamente ho perso i sogni e i sogni miei eri tu...
Avrei voluto scriverti le mie emozioni...
Stringere la tua anima...
Ma ultimamente sento di aver perso i sogni, dietro una porta son fuggiti via! a volte li ritrovo tra i capelli o tra i vestiti...
i sogni miei eri tu...
Avrei voluto scriverti le mie emozioni...
Stringendo la tua anima...
.. forse non sò farlo più...
solo una cosa:

I SOGNI MIEI ERI TU!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Franco Limbardi il 17/03/2007 20:05
    credo che il ripetere si voluto... Brava
  • Argeta Brozi il 06/10/2006 11:26
    Troppo ripetitiva.
  • Mauro Bianco il 24/08/2006 21:36
    Mi é piaciuto. Ripetitiva ma forse serve a sinmboleggiare un dolore che non passa mai.
    Mi ha dato emozioni e tanto mi basta. Brava, aspetto la prossima.
    Mauro.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0