accedi   |   crea nuovo account

Carezza violenta

In un giorno, passato
e oramai lontano,
ho sentito il calore con cui
mi hai preso la mano.
Impotente era il mio corpo,
ma cosciente la mia mente.
La voglia era tanta,
così come il vento
e tornar giù, non volevo,
Vedevo dall'alto,
tanti campi d'asfalto,
ma un po' più in la,
poca traccia di civiltà.
Insieme ad altri son saltato,
incurante del cosa avrei trovato.
La vela era aperta,
ma ho capito in un momento,
che prendevo quota,
anziché perderla controvento.
Quante le cose che si pensano lassù,
pregando per il solo voler venir giù.
Un po' su, un po' giù,
un po' la, un po' qua,
pensando a come e quando finirà.
di colpo il vento sparisce,
e l'aria si alleggerisce,
Sorrido infelice,
e mi guardo intorno,
pensando che oggi,
e forse il giorno.
Ma un attimo dopo,
la vita è rinata,
un caldo e forte
soffio di vento,
ha messo fine al mio tormento,
adagiandomi violentemente,
ai forti rami,
di un albero forte e possente.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Marcello Piquè il 09/10/2016 08:25
    Mi è piaciuto molto il ritmo.
  • Kartika Blue il 14/09/2012 06:18
    Bello questo racconto! Sa di libertà, leggendolo t'immaginavo su un deltaplano colorato a sorvolare verdi campagne.
  • vasily biserov il 02/02/2010 21:34
    bel racconto, scritto con le parole giuste!! bravo
  • karen tognini il 28/01/2010 14:09
    piaciuta.. moltissimo...
    scrivi molto
    bene..
    e lasci in chi ti legge


    belle sensazioni...
  • Jurjevic Marina il 27/01/2010 18:36
    Impotente era il mio corpo/ ma la mente cosciente - sai, questa descrizione, fortissima, vale per tanti aspetti della vita. Inutile che io adesso parli delle mie associazioni.
    di colpo il vento sparisce,
    e l'aria si alleggerisce
    Non è una cosa bella mentre si nuota nell'aria... Bellissime riflessioni.. ispirate da? Chissà caro amico, a cosa pensavi. Potrei dirti sai, che il volo spesso si associa alla voglia erotica.. ma non ne sento il legame con questa poesia.
    Piaciuta, come ogni cosa scritta da te.
    Poeta sensibile, dalle immagini originali, è un piacere avere la possibilità di leggerti.
    Un bacio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0