accedi   |   crea nuovo account

Addio

Per un instante ho trovato la pace del mio silenzio tra le tue braccia. Le tue carezze, i tuoi baci, il tuo affetto profondo in quella sera, erano veramente magiche. Il piacere enorme che o trovato tra le tue braccia, mi facevano pensare che quel momento era l'essenza della mia vita. Avevo gettato ogni pudore di fronte a te. Credevo di aver trovato l'uomo della mia vita, che lo sempre cercata, e sei apparso al improvviso, ma purtroppo sei sparito in un instante, per non so quale ragione. La veste del mio corpo era completamente aperta aspettando il tuo ritorno in solitudine per risentire le tue carezze, emozioni, sensazioni, brividi. Mi tormenta il pensiero di aver sbagliato nei tuoi confronti. Questo silenzio mi uccide, dimmi qualcosa, giustifica il tuo comportamento, abbia coraggio e dimmi la verità. Eppure eri te che volevi a tutti costi conoscermi, sei stato tu folgorato alla prima vista. Io invece conoscendoti ( quel poco che mi hai fatto vedere ) mi sono sentita avvolta dal tuo bel carattere, dalla tua bontà, dalla tua intelligenza, dalla tua voce. Ti sembrerà strano, pazzesco, ma quando ci siamo presi per mano, per la prima volta mi sono sentita profondamente tua e ti sentivo profondamente mio. Mi sono lasciata andare, ho seguito il mio istinto, perché dovrei sentirmi in colpa per questo? Non ho il coraggio di portarti questa lettera, quindi non credo che leggerai mai tutto ciò. Mi spiace tanto, mi piange il cuore pensando di aver perso l'occasione di conoscere meglio una persona meravigliosa come te. Quando mi parlavi in macchina se ti ricordi, mi dicevi come avresti voluto che fosse la donna della tua vita, e come avessi visto la vita accanto a lei. Mi venivano i brividi, ed ero molto entusiasta, mi sentivo nel settimo cielo perché era tutto quello che avrei voluto fare io per l'uomo della mia vita. Credevo che non esistessero più uomini cosi e mi sentivo privilegiata in tutti i sensi. Questa sarebbe stata una lettera di addio, mi farò una ragione, ma non smetterò mai di aspettare e cercare la mia meta del cuore. Addio amore mio.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • bruna lanza il 09/06/2012 17:54
    scappano, si uomini che scappano perchè sono fragili, bambini ancora, credo che tu non abbia perso nulla, solo una piccola crepa in piu sul cuore ma passa, certo che passa
  • ADELA MARIA OPRICA il 17/05/2011 19:27
    Ai ragione! la fragilità di una persona può diventare un ostacolò nella vita. Grazie.
  • Anonimo il 17/05/2011 17:09
    dai Adela... come si dice... non ti merita... credo che tu sia bella dentro e fuori un abbraccio e complimenti
  • ADELA MARIA OPRICA il 29/06/2010 08:26
    Grazie, Giacomo!
  • Giacomo Scimonelli il 28/06/2010 14:10
    fantastiche parole e frasi d'amore... scrivendo ti sarai sentita come morire dentro... sei sensibile e si nota chiaramente in tutto quello che scrivi... trasformala in poesia se vuoi... brava
  • Dino Borcas il 09/05/2010 16:50
    la principessa lo baciò, ma lui rimase rospo;
    a volte bisogna baciare molti ranocchi, prima che uno si trasformi in principe azzurro...
    Ma la parte più interessante della favola è che lei era già principessa, non aveva bisogno di un principe per diventarlo...
  • Silvia Maria il 22/03/2010 21:23
    momentos felices, serenidad, belleza, inquietudes, preguntas sin respuesta.., sospechas, dudas, desilusión, en una palabra amor, un principio y un final.. una vida llena!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0