PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Laura

in questi ultimi mesi, ho scritto a tante persone e mi sono reso conto che a te, non ho mai scritto nulla. Non che sia molto importante dire delle cose per lettera anzichè di presenza, ma scrivere mi rende più spiegabile il concetto che voglio far passare. Qualche giorno fa in macchina abbiamo parlato della mia amica che non c'è più e, della importanza che ha avuto per me. Nello stesso discorso ti avevo detto che pian piano, in tutto questo tempo, il nostro rapporto è cresciuto e si è arricchito, pur con le nostre differenze ed il nostro modo di viverlo, e che ti accingevi a prendere il posto di colei che non c'è più. Oggi a freddo, voglio dirti che non sostituisci nessuna. Voglio che tu sappia che nei miei affetti sei Linda, che ti stimo per quella che sei e che fai e non per quella a cui devi supplire, senza false interpretazioni. Laura appartiene al suo tempo come tu al tuo. Questo tempo che passa e che giorno dopo giorno sono contento di percorrere insieme, amica mia.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • claudia checchi il 21/04/2010 14:34
    molto bella Ignazio... credo che laura sia molto felice delle tue parole...
    ciao claudia..
  • Anonimo il 15/04/2010 20:30
    molto intenso,
    nessuno è sostituibile, nemmeno volendo...
    BRAVO!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0