username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La scuola di oggi

La scuola di oggi è un mescolamento di bambini da tutto il mondo; questo rende l'insegnamento più ampio, aperto a tutti i punti di vista, più creativo e disponibile a cambiare "certe regole".

Quel giorno l'insegnante si era decisa di spiegare l'h.
- Allora bambini, l'h va messa solo con la lettera a o con la lettera o.
- E con le altre vocali?
- No, bambini, solo con queste due lettere: a e o. Per esempio: Ho visto una farfalla.
- Si, maestra, si può mettere anche con u!!!
- No, Kevin, ho detto solo con a e con o.
- Si maestra con u!!!!
- Kevin, per favore non insistere, se ti dico solo con queste due lettere, è così!!!!
- Ma, maestra u!!!
- Ora basta e ascolta
- U maestra... U Kevin... Hu Kevin!!!!
Eccoci, e adesso? Pensò la maestra.
- Questo non è italiano... queste sono l'eccezioni cinesi!!!!!

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/05/2014 05:11
    Piaciuto... complimenti.

5 commenti:

  • Anonimo il 07/06/2010 09:46
    Evviva la scuola multietnica che ci da la possibilità di arricchire la nostra cultura e di ampliare la nostra mente.
    Un tema attuale di cui non si parla mai abbastanza.
  • B. S. il 25/04/2010 21:53
    Brava Paola,
    le differrenze aggiungono... non
    tolgono mai nulla!
  • Anonimo il 23/04/2010 19:28
    Pure scrittrice adesso eh
  • tania rybak il 23/04/2010 11:27
    sono d'accordo, confrontarsi con chi è diverso ci rende solo più ricchi culturalmente
  • Guido Ingenito il 22/04/2010 13:11
    discreta visione ironica del sogno del multiculturalismo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0