accedi   |   crea nuovo account

L'amore è da vivere

Quanti ricordi nel passato che ebbi. Ero ancora un fanciullo quando conobbi il cane del mio vicino, e lo ero sempre quando conobbi una bella ragazza che mi maltrattava per vedere il mio intimo. Ero un bambino e nulla più.
Ora sono grande e vivo ciò che mi accade. Avevo quindici anni quando mi accadde una cosa tremenda. Conobbi una ragazza su Netlog e m'innamorai perdutamente.
Ma era di Roma ed io ero di Padova, avevamo circa 500 Km di distanza, potevamo solo amarci e nulla più.
Passavamo ore e ore col cellulare in mano per sentirci, lei mi amava perdutamente, era pazza di me ed io di lei.
Lei era più giovane di me di un anno ma perché guardare l'età quando ci si ama perdutamente. Poi, c'è da dire, che era il maschio che doveva essere più grande, quindi andava bene così. Quanti amori ho vissuto da allora. Mi ricordo che ho avuto una storia con molte altre ragazze, una si chiamava Clarissa ed era bellissima, un'altra Sara ed era più grande di me di un anno. Mi ricordo che ho avuto una storia con molte altre ragazze, una si chiamava Clarissa ed era bellissima, un'altra Sara ed era più grande di me di un anno e lì non andava bene, infatti finì tutto nel giro di poco tempo. Non ebbi più ragazze da allora e restai solo. Ero triste e disperato, ero depresso. Se penso alla prima ragazza di Netlog, mi viene da piangere. Finì tutto anche con lei perché diceva d'avere un bambino e che eravamo troppo distanti.
Se ci penso ora mi viene da scrivere un'unica poesia:


Sola solitudine,
di nero sono loro occhi
e nulla mi conforta.
mi manchi amore perduto,
distante tu eri
ma l'amore era grande
e ora è smarrito
e non lo vedo più.

Ma un bel giorno mi venne in mente un'idea, salire la mansarda e creare un portale usando l'energia. Ci riuscii e tutto venne bene. Mi intrufolai in quel portale e conobbi una certa Elena, mi innamorai perdutamente di lei ed ebbi 3 figli a distanza di un po' di anni l'uno dall'altro. Era bellissimo, a me piacque quella vita, finalmente ero nel futuro e mi ci trovavo bene.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Agostino Griffante il 05/07/2010 12:54
    cosa?! "per sempre" cosa mi dici?!
  • per_ sempre il 29/06/2010 12:09
    non sa neanche copiare... un bacio dna
  • Agostino Griffante il 28/06/2010 16:12
    fanculo dan blu!
  • dna blu il 24/06/2010 14:31
    tu dici tutto fatto apposta? a me non si direbbe orrenda, impegnati a scrivere meglio
  • Agostino Griffante il 08/06/2010 17:59
    è tutto fatto apposta tranquillo
    Agostino Griffante
  • Guido Ingenito il 08/06/2010 17:20
    il messaggio che hai racchiuso nel titolo lo condivido, pochi dubbi. Peccato che la stesura secondo me risulti poco fluida (c'è un periodo ripetuto due volte, fatto apposta o semplice refuso?) e lo svolgimento della trama si concluda repentinamente. Bella la poesia.

    Guido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0