username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La casa di Marinella

Venivo dal mare.
M'ero fermato ad ascoltare le onde, un rumore lento che portava a sperdersi la mente.
E l'ombra ormai m'era davanti, là verso Bocca di Magra.
Trovai Elena appoggiata al davanzale a guardare la sera.
Di là dalla finestra il sole rotolava giù dal promontorio di Punta Bianca a spengersi nel mare.
La ragazza, scalza, con i piedi piegati sulle punte, tendeva le gambe nude contro il bianco del muro.
Ed i polpacci tesi allungavano le cosce a stagliare sotto la veste colline d'arancione.
Cangiavano al rosa le Apuane.
Mi chiamò vicino: serena, diafana, bella.
Passavo le mie dita dentro i suoi capelli corti, dritti, scuri ad accarezzare i pensieri.
Nell'incontro dello sguardo s'avvampò nel viso.
Mi sentivo dentro la nebbia del suo respiro.
Poi la spinsi nel volo d'una altalena dentro l'azzurro.
Era colore nell'aria.
Dovevo baciarla per respirare ancora.
O avrei spento i colori.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • concetta il 10/03/2013 21:28
    bellissimo questo poetico racconto, complimenti
  • Fernando Piazza il 01/06/2011 11:16
    Ora mi spiego la meraviglia per l'ultimo tuo racconto pubblicato e da me commentato: tu, in effetti, nasci poeta. Logico che le tue evocazioni suscitino così forti e magiche sensazioni!
    Le parole sono macigni se usate in eccesso e tu le dosi alla perfezione. Un gioiello quando è puro si lascia solo ammirare, il resto è... retorica.
  • Francesco Garofalo il 03/08/2010 03:19
    una bella prosa più che una poesia... mi è piaciuta moltissima
  • alice costa il 16/06/2010 15:00
    un racconto che trasporta tra colori e suoni...
    Bravo!!!!
  • Anonimo il 16/06/2010 12:19
    Intrusione poetica in uno spazio prosaico. Molto bello. Molto.
    Bravo.
  • Paola B. R. il 15/06/2010 18:36
    Belle le immagini, i colori, i sentimenti...
    Bravo!!!!
  • Anonimo il 15/06/2010 15:51
    Un racconto che è poesia!
    Complimenti.
  • Guido Ingenito il 15/06/2010 15:49
    due parti in netto contrasto tra loro, la prima molto terrena la seconda molto naturale. Un vero e proprio arcobaleno poetico - piaciutissima!

    Guido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0