PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'arrivo della scommessa

L'arrivo della scommessa.
L'orgoglio di non averla ancora persa.
La resa della scommessa, nel silenzio lui... la pensa. E in partenza che la persa.
Udir non vuole, la sua voce pronunciar con dolore la sconfitta assai amara di una donna a-lui molto cara.
Accendo un'altra sigaretta; mi butto sul letto di fretta esclamo i miei perché!
Or dunque perplesso nel fior fiore delle mie radici (doghe in legno basso) teso resto.
Mi sovviene l'idea di non aver mai amato per come una donna vuole essere amata, ma di essermi solo compiaciuto all'idea di essere amato. Ergo; chi io ho amato veramente non ha mai amato me, ed io non sono mai stato compiaciuto verso loro.
Scommettiamo che se m'innamoro nuovamente sarà solo che di me?
Quella notte lei tremava, non il gelo del fitto inverno ma le brame di quel tenero cuore nero deteriorato dal suo unico amore. ''Non ero io''.
Di me, solo il privilegio del sesso mi concedeva. ''Era amore per me''.
Fu il calore dell'estate a sudare i nostri corpi?
O il piacere espresso come godimento sessuale a rivelare un'estate di fuoco?
Ma lei era lì con me, in quel letto fatto di marmo a sussurrarmi respiri d'immensi piaceri... ed io, le stelle le toccavo con un dito in quegli attimi. Attimi.
Questo mi regalò puri e amabili attimi di vita.
Non era un calice di vino bianco a farmi sentire innamorato quelle notti, era lei a creare tutti i miei sospiri e poi togliermi i respiri.
Le sue rose non erano le mie rose. Quei violini non suonavano per me.
Quella donna non era mai stata la mia donna.
''non avrei mai potuto innamorarmi di tè'' disse.
Sono Morto dissi io. Come un colpo di revolver... PEEM! Dritto al cuore, lei mi uccise.
Ora qui, risorto mi accorgo che la amo ancora.
Forse perché non è mai stata la mia donna. O per una convinzione testarda della mente! O forse perché tutto l'amore che porto per lei quel giorno aveva l'antiproiettile?
Custodisco questo amore dentro questo cuore, dentro quest'anima, dentro questo corpo a costo di portarlo sempre con me senza mai voltarmi indietro.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Guido Ingenito il 22/06/2010 23:13
    che bello scrivere che ci hai mostrato
    la storia mi è piaciuta molto, una scommessa che a quanto ho capito è pronta per essere rigiocata. Io mi auguro di sì.

    Guido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0