PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ancora una volta

Ho il cuore a pezzi, non vivo più, mi viene da piangere. Sono qui seduta davanti al PC tentando di trovare le parole giuste per convincermi che quello che ho fatto sia giusto, che sia stata la cosa migliore per non continuare a soffrire, per non farti soffrire.
Ora evidentemente c'è qualcosa che non va, e sono abbastanza intelligente da capire che il qualcosa che non collima va cercato dentro di me.
Certo la soluzione più semplice sarebbe cambiare modo di pensare, o cosa molto migliore, trovarmi una donna che abbia le mie stesse tendenze sessuali, cosa che però mi porterebbe al punto di sostituire la mia Cucciola. Il punto è sempre questo se voglio, ancora una volta, trovarmi una compagna che sostituisca l'unico vero amore della mia vita o se invece cerco solo qualcuna alla quale dare tutto il mio affetto, alla quale dare tutto il meglio di me stessa senza nulla chiedere in cambio.
Ho detto no, ancora una volta, a un rapporto che stava nascendo, cominciava a crescere, germogliava dentro di me, il mio cuore non ce l'ha fatto e vigliaccamente mi sono chiusa in me stessa e, come l'onda che dopo aver accarezzato la spiaggia ritorna in mare aperto, l'egoismo ha prevalso sull'amore, ho sfiorato un'anima e sono scappata via. Come posso aver tradito le attese di una ragazza che riponeva in me grande fiducia?
Ero sicura di aver fatto la scelta giusta ma... ecco cosa mi scrive dopo che io l'ho "scaricata" senza uno straccio di spiegazione, con una sola parola. ADDIO.

"va bene Andrea... te sei libera di scegliere il meglio per te stessa... mi spiace molto per la tua scelta ma va bene così. non posso che ringraziarti per tutte le volte che mi hai ascoltata e anche per il sentimento che nutri per me... anche se da una lesbica è bello sentirsi amate... ti auguro una buona vita... se vuoi farmi felice, cerca di esserlo anche tu... cammina a testa alta... e ricorda si vive una sola volta! un bacione immenso, tanto quanto basta per riempire il resto della tua vita di affetto, un affetto che da amica avrei voluto darti... sei una grande donna, con immensa personalità...-non lasciare che il
giudizio degli altri segni il tuo cammino-... ADDIO ANDREA... ti lascio VIVERE..."
Firma(omissis)

E ancora.

"è stato bello conoscerti buona vita Andrea. Cerca di essere forte e se un giorno il tuo sentimento verso di me non ti farà più stare male, ricordati che io ci sono, in qualsiasi momento. Con te e per te metterò da parte l'orgoglio. Ti voglio bene."
Firma(omissis)

Mi vergogno di essere una donna. Come posso avere avuto il coraggio di tradire l'affetto che riponeva in me? Dopo di questo come posso chiedere ad un'altra donna di amarmi?
Ora?
Di nuovo sola. Il mio destino è di nomade dell'amore. La vita me lo ricorda a distanza di pochi mesi. Alla fine ritroverò l'amore, anche per me ci sarà la gioia di una nuova vita, ma, avrò il coraggio di viverla in tutta la sua pienezza? Saprò essere all'altezza di così grande prova di maturità?
Sono disperata, non so più cosa fare. Mi sento svuotata...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • fortunato campanile il 08/04/2015 13:35
    Un Amore, vissuto intensamente come tu lo hai vissuto non si dimentica. Nessun Amore si dimentica. Ma, ricorda, l'Amore è coraggio. È osare. Non lasciarti andare alle paure, Andrea, la paura è una prigione. Non privarti mai della purezza di un rapporto sincero. Che sia Amore o Amicizia non rifiutarlo. Esso è Ricchezza. È Esperienza, Conoscenza. Crescita. E la tua splendida Cucciola non potrà altro che gioirne. Perché sa bene che non è tradire ma Vivere.
  • Anonimo il 18/05/2011 15:28
    l'amore nonva ragionato andrea... io sono sicura che verrà ancora a trovarti... anche se quello peduto non ti abbandonerà mai!!!!!!!!!! so cosa vuoldire dolore vieni a leggermi se ti va e ti accorgerai che il dolore non ha preferenze... ti abbraccio
  • andrea piumedoca il 22/08/2010 18:57
    Grazie Elena, il tempo di sicuro lenirà la mia pena ma, dimenticare la mia Cucciola... mai.
  • elena crippa il 22/08/2010 15:31
    Non ti fustigare per un dolore che non ti abbandona, è superfluo che tu ti faccia ancora più male con inutili sensi di colpa.
    Lascia che sia il tempo a guarirti, non c'è altra terapia.
    Un grande bacio e tutto il mio sostegno.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0