PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Al guado

Guardo l'altra sponda del torrente, vegetazione rigogliosa e fresca, ombreggiata, invitante sulla riva inquietante nel sottobosco.
Dietro me non so! Non mi volto a guardare, non ora!
Forse terra brulla o verdi vigneti e fattorie, non voglio guardare.
La strada che mi ha portata fin qui non era male ma neanche tanto bene, forse poteva capitarmene un'altra, magari meglio... magari peggio, perciò non guardo e indietro non si torna!
Mai tornare indietro quando la strada è già percorsa e i tuoi passi hanno segnato il solco o la strada ha segnato te.
Così guardo l'altra sponda del torrente, verde, ricca, leggermente umida... sconosciuta!
Chissà se c'è un sentiero per me? Aguzzo la vista ma la vegetazione è folta.
Oggi aspetterò su questa riva, bagnandomi nel torrente di tanto in tanto, che un animale selvatico o un colpo di vento smuova il fogliame. Se vedrò un sentiero nuoterò fin lì, altrimenti prima di notte correrò il rischio, guaderò il torrente e il sentiero me lo cercherò da me!

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 07/09/2010 14:27
    Un bella penna, soprattutto con un'ortografia perfetta. Il guado rappresenta il momento di incertezza per tutti. Si starà meglio, si starà peggio? Non si sa.. ma indietro non si torna! Bella la tua fermezza nell'affrontare la vita e le sorpresa che essa ci riserva, ma senza paura, certi di saper superare anche nuove difficoltà e di andare avanti. Un racconto che in poche righe offre una lezione profonda di vita!
  • Michele Rotunno il 27/08/2010 16:59
    Dev'essere un compromesso molto duro da accettare se bisogna ponderarlo tanto e, poi, la notte porta consiglio...
    Interessante miniracconto.
  • Anonimo il 27/08/2010 16:24
    Bella filosofia... mi ricorda il mio aforisma La mossa... ha ragione la Torresani nel suo commento... poche righe le tue ma dense di significati. Brava davvero.
  • rainalda torresini il 26/08/2010 21:02
    Riflessione che ha il suo significato nascosto tra le righe del sentiero. Molto profonda da leggere con attenzione per capire in profondità.
    Ciao, rai

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0