PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giochi di un altro tempo

Tremola la fiammella, della lanterna ad olio, ad ogni minimo movimento.
I muri, della vecchia cucina, emanano un odore stantio di fumo e umidità, e il camino porta ancora le tracce del nero fuligginoso di legna arsa secoli fa.
Scricchiolano le assi, della scala di legno, sotto i passi leggeri di bimbi curiosi.
Si stacca il corrimano, pasto dei tarli, al primo che si appoggia. Al piano superiore, solo finestre e balconi che il tempo ha segnato senza pietà, mentre i vetri rotti lasciano passare spifferi giocosi.
Silenzio!
C'è qualcuno che si muove in soffitta!
Un fantasma... le tavole di legno marcito non reggerebbero un peso umano.
Respiri trattenuti, timorosi, con la voglia di scappare... poi, il solito burlone scoppia in una risata fragorosa... sono topi!
Brividi di orrore, seguiti da un frastuono di scarpe che percorrono la scala a ritroso.
Via, via, via... e finalmente, l'aria fresca di una notte tempestata di lucciole.

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 09/09/2016 04:19
    apprezzato... complimenti.

6 commenti:

  • Marisa Amadio il 06/09/2010 19:06
    Grazie Giovanni. A leggerci!
  • Giovanni Barletta il 05/09/2010 11:40
    Mi è piaciuto molto. Aspetto di leggere qualcos'altro. Brava!
  • Marisa Amadio il 30/08/2010 11:11
    Ciao rai ed elena, qui mi sono lasciata prendere dalla nostalgia.
    Questo è un ricordo di quelli che tornano ogni tanto e se riesco
    a metterli nero su bianco in quello stesso istante ne colgo la suggestione.
    marisa
  • Marisa Amadio il 30/08/2010 11:02
    Grazie ragazze, mi sono fatta prendere dalla nostalgia.
    È uno di quei ricordi che tornano alla mente ogni tanto
    e riescono ad essere suggestivi se riesco a metterli nero
    su bianco in quello stesso istante.
    Ciao rai ed elena
  • elena crippa il 27/08/2010 21:30
    Mi hai fatta tornare indietro nel tempo.
    Adoro farlo. In sole 14 righe, poi!
    Bravissima
  • rainalda torresini il 27/08/2010 21:17
    veloce nella scrittura e nella lettura. ricordi del passato e suggestione di un tempo che fu.
    PIaciuto.
    Ciao, rai

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0