accedi   |   crea nuovo account

Le due facce dell'amore

L'amore non è nient'altro che sesso.
Il sesso non è che una parte dell'amore. Due mondi diversi quelli di Alex ed Andrea, amici di liceo. Uno fidanzato da appena tre settimane con Jessica, l'altro lasciato proprio dalla nuova fiamma dell'amico.
Nonostante tutto, erano rimasti ancora legati, come se niente fosse successo in precedenza. La loro amicizia era talmente forte che, spesse volte, passeggiavano lungo il lungomare, tutt'e tre vicini, come s'addice ad una famiglia novella.
Il giorno del compleanno di Andrea, poi, l'insolita cricca decise di festeggiare con un falò sulla spiaggia, lontani dagli altri conoscenti, davanti al mare calmo e odoroso della sera.
-Che bella serata... - disse Andrea, con gli occhi lucidi di commozione, - non so come ringraziarvi.
-Taci. Piuttosto... ora pensiamo a divertirci - esclamò Jessica, facendo intendere di voler passare una serata speciale.
-E come? - chiese Alex, sorridendo.
-Io qui ho un po' di roba... - rispose Jessica.
La ragazza, dopo aver detto quelle poche parole, estrasse dalla borsetta un buon quantitativo di coca ed hashish, lasciando stupefatti sia Alex che Andrea.
-Non sapevamo ti drogassi - disse Alex, tra il curioso e lo stordito.
-È eccitante... dovremmo provare! Dopo ci si sente da Dio!
Pertanto i due giovani, convinti facilmente da Jessica, iniziarono a fare uso di quella droga, ed essendo per loro la prima volta, l'effetto fu devastante.
Andrea cominciò a delirare: "Ah! L'amore... quanto m'ha fatto soffrire... e quella Jessica maledetta... più uno si dà all'altro e meno riceve... era la mia principessa... ricordo ancora suoi baci, le sue carezze, le sue parole che lasciavano intravedere un futuro insieme... ed invece... ha scelto Andrea... lui che vede le donne solo come oggetti, e i baci come inutili preliminari...
Alex di contro farneticava in un monologo senza fine: " Jessica... oh Jessica... perché ancora non ti concedi? Sai come sei? Sei.. sei... una puttana... sì, la mia puttana... Andrea non poteva capire... era troppo innamorato di te... dai fammi felice questa sera... sai cosa voglio da te...
Jessica, invece, dopo essersi spogliata, abbracciò entrambi. Fecero l'amore per diversi minuti, finché non s'addormentarono stremati.
Al risveglio, nessuno più ricordava di quella notte.

 

l'autore vasily biserov ha riportato queste note sull'opera

un grande ringraziamento a Antonino!


0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 22/09/2010 11:50
    Racconto particolare, scritto bene, bravo
  • Daniela Di Mattia il 20/09/2010 21:47
    certo sei molto giovane e forse ancora non hai incontrato la ragazza che ti farà battere forte il cuore... comunque scrivi molto bene bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0