accedi   |   crea nuovo account

Una storia d'amore in giallo

Un giorno di novembre al tramonto, si salutarono con un bacio sulla bocca.. La loro storia durava da un anno ed era stata vissuta attimo per attimo senza nessuna inibizione prendendo giorno per giorno quello che la vita dava loro, Sapevano entrambi che la loro storia non poteva durare : lui era sposato, lei era la donna di un boss.
Entrambi avevano vissuto una vita normale fino a quando non si erano incontrati per caso, è fu colpo di fulmine! La seconda volta che si rividero fecero l'amore e per entrambi fu la certezza di essere fatti l'una per l'altro. Si vedevano di nascosto e rubavano alla vita le ore che potevano ed erano felici immensamente.
Ma il destino era in agguato e più che il destino era il sesto senso della moglie di Walter che cominciò ad avere qualche sospetto. E da li cominciò tutto.
Walter aveva sposato Giulia cinque anni prima ma in pratica si conoscevano da quando erano liceali e si frequentavano con assiduità. Si laurearono insieme e poi come aveva deciso il destino si sposarono.
Giulia era molto innamorata di Walter che provava molto affetto per lei, e la decisione di sposarsi l'aveva. presa per accontentare la sua famiglia e la famiglia di lei che erano legate da molti anni di amicizia.
Erano due famiglie con grandi patrimoni ed avevano fatto molti progetti su di loro, anche perché entrambi erano figli unici; ecco perché al momento del matrimonio erano stati messi a capo delle loro Aziende.
Erano ormai diventate due persone molto importanti nella loro sfera sociale : i loro amici si potevano trovare nell'alta finanza, fra banchieri, ambasciatori e così via. Quasi ogni giorno erano invitati a qualche festa ed erano guardati da tutti con benevolenza e se vogliamo anche con un pizzico di invidia.
Quando conobbe Laura e si guardarono negli occhi capì che la sua vita era vuota e Laura era la persona che l'avrebbe riempita. Il giorno dopo si rividero di nascosto e fecero l'amore e Walter capì cosa gli mancava: la passione!
Laura era diventata la donna di Giovanni Taormina, un piccolo boss che man mano aveva aperto una serie di locali notturni in città e provincia e si diceva che gestisse un importante traffico di droga, lo era diventata non per sua volontà ma per volere di Gianni che la teneva legata a se con violenze e minacce ma anche riempiendola di regali e sistemandola in un grande appartamento in uno dei quartieri più belli della città.
La vita di Walter era letteralmente cambiata da quando aveva conosciuto Laura e questo cambiamento lo aveva notato anche Giulia che si era insospettita e aveva cominciato a cercare qualche indizio, seppur piccolo per dare credito ai suoi sospetti. Trovò qualcosa che la indusse a seguirlo quando Walter usciva e dopo tanti pedinamenti un giorno lo vide incontrarsi con Laura: restò impietrita dalla gelosia e in quel momento pensò che avrebbe voluto vendicarsi. Continuò a seguirli e poi quando Walter e Laura si lasciarono, Giulia segui Laura per sapere chi fosse era e dove abitava. Quando la sera si vide con Walter fece finta di niente e continuò a comportarsi come se niente fosse, ma dal giorno dopo cominciò ad informarsi su Laura e seppe che era la donna di Gianni Taormina. Nella sua testa cominciò a pensare alla vendetta e cercò di restare lucida per pensare ad un piano e ideò che per lei ci avrebbe pensato Gianni: trovò il numero di telefono del nigth club in cui aveva i suoi uffici e da un telefono pubblico chiamò.

12345678910111213141516

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/04/2012 17:28
    ... nonostante
    la lunghezza
    è riconoscibile
    la tua buona penna,
    asciutto e avvincente,
    complimenti.

1 commenti:

  • Michele Rotunno il 21/09/2010 19:59
    Lettura semplice e scorrevole ma, purtroppo, interminabile.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0