PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Niente paura

Guardi il cielo e ti rendi conto che sei più piccolo di un atomo.
- Da quanto non ridi? Da quanto non provi ad essere felice? Ogni volta che sei ripartito ti sei creato dei nemici.
- È una necessità, essere disprezzato e rendermi antipatico mi rende più completo.
Sulle tue spalle, poi, milioni di pensieri e finora la tua vita è stata un susseguirsi di emozioni riciclate.
- Sono mesi che non fai l'amore.
Prometti di metterti in gioco ma appena lanci il dado nascondi la mano e quelle volte che ci provi il dado è truccato.
- Hai paura.
Lì, oltre la spiaggia, oltre l'orizzonte, oltre le bestemmie, c'è il futuro, il tuo eterno antagonista.
C'è chi vive e c'è chi sopravvive. Ma tu ti limiti a respirare.
- Perché non rispondi al cellulare? Perché non torni a casa? A quanti hai chiesto davvero aiuto?
Sei stato sommerso di consigli e abbracci ma tu, idiota, dopo un "grazie" di circostanza, non hai fatto altro che proseguire il tuo percorso verso la distruzione, dicendo di vivere alla giornata, la tua giustificazione preferita. Ma come si fa a vivere così se la tua giornata termina all'alba e comincia al tramonto?
- Ho smesso di crescere quando ho cominciato ad amarmi.
- Cazzata. Hai smesso di amarti prima ancora di crescere.
- Perchè sei qui?
- Perchè finalmente ti sei arreso.
Hai finito di prendere in giro tutti e tutto. Hai smesso di prenderti per il culo.
Basta con le promesse.
Basta con le manie.
Basta con le maschere.
- Sai, non ti ho mai creduto.
- Lo sapevo.
- Sbagli. Non sapevi un cazzo. Da quando non sei più sereno non hai fatto altro che perderti e perdere. Tu hai scelto di farlo ma hai continuato a scaricare la colpa su qualcos'altro. Sei critico con te stesso ma non hai mai fatto un esame di coscienza.
Guardi le onde e gli occhi sono gonfi di salsedine e spifferi.
- Tu non hai mai voluto amici. Hai voluto genitori e babysitter.
Quanti video hai visto su youtube? Quante voci di wikipedia hai consultato? Quanto hai cercato qualcosa di davvero pornografico in giro per i canali indipendenti?
- Sei riuscito ad arrivare alla fine senza perdere una mamma, un papà, un fratello, una sorella. Hai finito il tuo percorso senza aver mai vissuto in qualche quartiere a rischio. Sei seduto qui senza pistole o siringhe.
- Lo so.
- È per questo che ti rispetto.
- Ed è per questo che mi odi.

12

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Guido Ingenito il 03/10/2010 04:41
    "quasi bimbo"
    grazie Lucia, la tua spinta la colgo volentieri. mi sto riconciliando col mondo degli adulti

    buona domenica!

    Guido
  • Anonimo il 02/10/2010 22:05
    è straordinario che un "quasi bimbo" scriva già così!
    Mi sto riconciliando col mondo giovanile!
    Bravo, ragazzo!
    Continua, che vai forte!
  • Guido Ingenito il 25/09/2010 17:50
    grazie a tutti!!! vi auguro un weekend meraviglioso.

    Guido
  • Giovanni Barletta il 25/09/2010 15:53
    Guido, l'ho letto d'un fiato. Mi colpisce la lucidità con cui ti confronti con te stesso. Non puoi che migliorare.
  • Anonimo il 23/09/2010 17:08
    Interessante Guido!
    Scritto molto bene!


    A. R. G
  • Michele Rotunno il 23/09/2010 13:17
    Guido, sai che mi piace questo tuo romanzo allo "specchio", correggimi ma non ricordo se è la seconda o la tera puntata.
    Davvero, scrivine abbastanza da fare un bel volume, lo trovo interessante.
    Ciao :bravo (finalmente ho capito come si fanno)
  • Anonimo il 23/09/2010 09:34
    Ti leggo sempre con piacere Guido! Complienti
  • Guido Ingenito il 22/09/2010 20:20
    grazie Medina, a 50 mi immagino uguale ma molto, moooooolto più giovane
    grazie di cuore, con affetto
    buona serata!

    Guido
  • Anonimo il 22/09/2010 19:57
    Porca paletta figliolo! Mi parti così adesso ora dei 50 dove ci porti? Si legge di gusto. Grazie


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0