PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Volere è potere, ma solo quando si riceve

Volere è potere solo quando conviene. Fino a quando si riceve va tutto bene. Quando si deve dimostrare ed agire per l'altro improvvisamente nascono i sensi di colpa.
Ti lascio per il tuo bene, un giorno capirai. Falsità ed inganno prendono il sopravvento.
È proprio vero il vecchio detto:tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare... io aggiungo... tutti i mari del mondo.
Scappare e cancellare tutto è molto più semplice.
Ma chi agisce in questo modo riuscirà a guardarsi mai allo specchio?
Penso proprio di sì! A molti non interessa l'eternità, ma solamente la realtà del presente. Solo e sempre ciò che più conviene.
Queste sono anime semplici incapaci di provare sentimenti sinceri,
sentimenti che alla fine si scontrano con la paura e con la difficoltà. Difficoltà a rinunciare alla tranquillità che spesso si scontra con la libertà. La libertà di non essere più soli.
La libertà vien difficile condividerla.
Volere è potere solo quando si riceve.

 

2
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • rosanna gazzaniga il 23/01/2012 16:41
    Una amara considerazione, che però rispecchia davvero la realtà. Ci si impegna davvero quando vi è un rientro, soddisfazioni morali o materiali. Triste ma è comune a parecchi, questo modo di fare!
  • Giusy Lupi il 19/11/2010 22:43
    Volere e potere... solo quando si riceve... Verissimo. Un abbraccio, ciao.
  • Anonimo il 19/11/2010 14:28
    Purtroppo hai ragione Giacomo...
    Ottima riflessione!
  • Anonimo il 19/11/2010 10:02
    Mi risulta molto difficile NON essere d'accordo con te.
    Ottimo Giacomo.
  • Antonietta Mennitti il 18/11/2010 21:45
    Volere è potere; è desiderare...è amare, lottando contro ogni avversità. Volere equivale a possedere una grande forza d'animo per ricevere, ( almeno si spera di essere contraccambiati), ma il più delle volte chi scappa è un codardo, è un debole che sfugge alla propria ipocrisia, mettendo a nudo la sua mediocrità... E questo Giacomo è puro opportunismo misto ad egoismo... Condivido!
  • loretta margherita citarei il 18/11/2010 21:18
    siamo in sintonia di pensiero
  • Monia Ghesini il 18/11/2010 16:37
    Direi molto riflessiva!!!
    Un abbraccio Giacomo
  • coccinella settantotto il 18/11/2010 15:02
    volere è potere solo quando si riceve... concordo...
  • Don Pompeo Mongiello il 18/11/2010 14:51
    Cinque stelle dal momento che sono il primo e il racconto lo merita davvero. Una verità unica e sola.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0