username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lasciatelo dire

Zero minuti di sonno.
Voglia di dire mille cose ma l'impossibilità di farlo.
Niente più cibo da più di un giorno.
Rimanere lucidi è una tortura ma è l'unica soluzione.
Mi piacerebbe ricevere la notizia o anche solo un messaggio che dica: " le tue lacrime mi fanno male".
La causa?
Con tutto quello che c'è nella testa, me la sono quasi dimenticata.
No, non è vero. Non posso dimenticare.
Non posso dimenticare tutte le esperienze che mi tornano alla mente, di quel tempo passato, sorrido pensando alla sua risata in quelle circostanze.
Certo, a caldo è un classico pensare a tante cose.
L'unica certezza è sentirsi un peso... un ostacolo.
Credo non farebbe piacere a nessuno sapere una cosa del genere.
In passato mi sarei ostinato e avrei insistito per cercare di cambiare le cose.
Sono uno deciso e non mollo, questo è vero... ma oggi non sarò così.
L'amore è fatto anche di compromessi (cito una frase del mio amato Accorsi nel film " L'ultimo bacio").
Ha ragione lei.
È come picchiare i pugni contro un muro spessissimo... il risultato immaginatevelo.
Inutile proseguire con chiacchiere paragonabili ad aria fritta non ho mai sopportato questo accostamento).
Ho fatto tanti sbaglii e tante stronzate in questi anni, ma è grazie agli sbagli che ho capito cosa voglio ora. LEI.
Non voglio che anche lei debba sbagliare per capire cosa ha perso in questi giorni, voglio trovare il modo di farle capire che le esperienze aiutano, ma allo stesso tempo, quando qualcuno ti da molto devi accorgertene e farne tesoro.
Non è detto che sbagliare sia sempre una cosa negativa, ma magari con il passare del tempo potrai capire cosa hai perso in passato... e quello sarà lo sbaglio più grande.
Il difetto più grande a mio avviso, è vedere e dare più importanza alle cose negative e tralasciare tutte quelle cose positive che hanno permesso di arrivare a un determinato traguardo.
Lo fanno tutti. Anche io.
Quando si soffre si arrivano a fare cose pesanti, qualcuno la fa finita, altri creano casini in giro, altri si isolano.
Io scrivo.
Che coglione.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti: