username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il viaggio nel tempo

Passarono due giorni, un mafioso da strapazzo (Don Nicola Nizzi), mi liberò e mi portò al suo rifugio... attesi poco, perché Nicola non sapeva come far funzionare il Death Note, infatti il possesso di quel quaderno era ancora mio... non potevo perder altro tempo, ora o mai più!!!!! Chiamai i due Shinigami (Ryuk e Rem) e chiesi loro di tornare immediatamente indietro nel tempo... mi dissero che grazie al loro potere avrei potuto vagare nel tempo e nello spazio per ben tredici ore, dopodiché sarei dovuto tornare al presente;
naturalmente ogni singola morte avrebbe cambiato la storia!!!!!!!(ahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahhahahahahhahahhaahahahahahahahhaha).
Per prima cosa andai al momento della morte di Giulio Cesare:
Uccisi tutti i senatori presenti(ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO-ELIMINATO...).
Ma Cesare morì ugualmente, avvelenato da... Antonio!!!
Dopo andai al momento della partenza di Cristoforo Colombo: UCCISI TUTTI GLI UOMINI DELLE TRE IMBARCAZIONI "SENZA PIETÀ", e per ultimo uccisi Cristoforo Colombo!!!!!
Chiesi agli Shinigami, di portarmi nel posto e nel momento in cui Garibaldi sbarcò al sud ma mi risposero: Garibaldi non nascerà, perché uno dei senatori da te uccisi, era un suo antenato!!!!!!(ahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahhahahahahhahahhaahahahahahahahhaha) Avevo ucciso Garibaldi senza neanche saperlo... allora chiesi loro di portarmi dai Savoia in un momento qualsiasi ma... i Savoia erano successori di uno dei marinai di cui Cristoforo Colombo voleva servirsi.
Chiesi allora di farmi tonare alla II° guerra mondiale: loro accettarono, ed io vidi ciò che avevo creato...
La Spagna aveva conquistato quasi tutta l'Europa mentre il Regno Delle Due Sicilie, aveva conquista Lei da sola: L'america!!!!!(Solo che in quel futuro si chiamava... Adolferick, in onore del suo scopritore, nel 1945, Adolf Hitler).
Il mio tempo era scaduto, purtroppo in pochi minuti avrei dovuto rinunciare a Rem ed al suo quaderno, ma tanto sapevo che avevo ancora due quaderni... in un mondo ben diverso da quello che mi ero lasciato alle spalle... chissà cosa avrei trovato, e lo scoprii pochi minuti dopo.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • vito proscia il 25/09/2013 22:39
    Ho continuato questo racconto (che è suddiviso in più capitoli) l'elenco dei capitoli (presenti sul sito) è:1)Un death Note a Modugno
    2)Il secondo death note a modugno
    3)Un death note a Modugno: parte terza
    4)Il colloquio sul death note
    5)Il viaggio nel tempo
    6)Un nuovo futuro
    7)La morte di Kira
    P. S. Sono molto contento che questo racconto sia di vostro gradimento
  • ROSSELLA ************ il 24/09/2013 22:56
    Bella sul serio... perché non continuare


  • antonio imbesi il 20/04/2011 15:32
    è sicuramente originale, un'elaborazione sarebbe interessante