accedi   |   crea nuovo account

La donna del lago -seconda seduta-

"Allora, riprendiamo da dove ci eravamo lasciati. Mi ha detto che quella donna le aveva rivelato, non so se è il termine giusto, una filastrocca, uhm, mi faccia vedere:

Vieni da me
non te ne andare
liberami dalle catene
che mi fanno affondare.

Vieni da me
fui ingannata
diceva di amarmi
mi ha affogata.

Vieni da me
portami via
la mia giustizia
è anche la tua.

Non è molto criptica, a lei non dice niente?"
"No"
"Non è successo mai niente in famiglia sua prima di questi episodi?"
"No"
"Eppure l'ultimo verso 'la mia giustizia è anche la tua ' la coinvolge...
Mi diceva che gli incubi erano passati per un certo periodo e, se non sbaglio, sono tornati sei mesi fa"
"Sì"
"Se la sa dare una spiegazione?"
"Sei mesi fa è morta mia nonna, io sono l'unico erede e sono stato costretto ad andare in quella casa. Non ci sono più tornato dalla morte dei miei genitori. Una volta varcata quella soglia sono tornati gl'incubi, lo sapevo ma, non ho potuto evitarlo".
"Io penso che, se vuole liberarsi dagli incubi, dovrà affrontarli. In quella casa c'è la soluzione al mistero, qualcosa che è stato celato e che vuole riemergere e che per qualche strano motivo lei ne fa parte".
"No. Non ci tornerò più. La casa adesso è in vendita, ci penserà l'agenzia, io, voglio solo dimenticare"
"Ma non capisce! È proprio questa sua ostinazione che non la libererà. Chiunque sia questa donna, vuole che lei la rintracci e non avrà pace finché non lo farà".
"Non ce la faccio... lei ha ucciso i miei genitori! Io non l'aiuterò!"
"Ma non ha ucciso lei! E questo avrà pure un perché? Aveva l'opportunità di farlo per ben due volte eppure non l'ha fatto. Dia retta a me, torni alla casa e al lago; cerchi qualsiasi cosa, legga i giornali locali, soprattutto i fatti accaduti prima del 1981. L'aspetto tra dieci giorni".
"No dottore, non lo farò"
"Si ricordi il motivo per cui è venuto qui!
La seduta è terminata".

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • denny red. il 09/12/2010 19:44
    Una seduta.. un po ansiosa, snervante.. CHI È.. PERCHÈ? LA CASA.. LA NONNA.. L'EREDITÀ.. LA DONNA DEL LAGO, UN MISTERO ANCORA TUTTO.. DA SCOPRIRE, NO, NON VOGLIO TORNARE! LA SEDUTA È FINITA, RICORDA PERCHÈ.. SEI QUI!! PAOLA, ERO SUL DIVANO E MI SONO ADDORMENTATO, ORA SONO NELLO STUDIO, VADO NELL'ALTRA STANZA A VEDERE COSA SUCCEDE.. QUESTO PSICHIATRA... FA TROPPE DOMANDE.. SONO DIVENTATO UN PO TROPPO NERVOSO.. E CURIOSO, ARRIVOOOO!!!! FANTASTICO!!!! PAOLA, BRAVISSIMA!!!! ARRIVOOOO!!!
  • Anonimo il 04/12/2010 11:06
    Paola, allora ti diverti a tenerci sulle spine, eh! Speriamo che il prossimo capitolo ci consentirai di svelare il mistero.
    Ottimo, come sempre.
  • Anonimo il 03/12/2010 18:04
    Ebbrava Paola... ci tieni in sospeso... ce la fai annusare e non ce la dai... la chiave del mistero... ah ah ah... non ti sapevo tanto diabolica... ma non avevi iniziato con le belle filastrocche per i bimbini? Io ti preferisco cosi però... un tantino diabolica e misteriosa... ciaociao
  • Michele Rotunno il 03/12/2010 11:29
    Il fatto che tu la pubblichi a pezzetti così piccoli mi fa sorgere il sospetto che la stai elaborando al momento per cui ti chiedo se hai già imbastito un finale. Guarda che se la lasci in sospeso guai a te.
    Ihihih
  • Claudia Ravaioli il 03/12/2010 07:10
    la suspense continua...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0