accedi   |   crea nuovo account

Dialogo tra un lombrico e un pescatore

- Perché mi vuoi far del male?
- Chi è che parla?
- Sono io, mi stai tenendo tra le dita e stai per trafiggermi il corpo con un uncino metallico.
- Ma... tu sei un lombrico. Non è possibile che un lombrico mi stia parlando!
- In effetti non ti parlo come fate tra di voi umani. Non ne ho gli strumenti. Sto comunicando con te per via telepatica.
- Ciò è ancora più strabiliante. Non è mai successo niente di simile!
- Mai dire mai! Quello che non è accaduto in passato può sempre accadere. Oggi il grande Dio Verme ha esaudito le mie preghiere.
- Voi lombrichi avete un Dio?
- Certo, tutte le creature viventi hanno un proprio Nume tutelare. Mi risulta che anche voi umani ne abbiate uno... anzi più di uno.
- Non ho intenzione di sprecare il mio tempo parlando di teologia con un lombrico. Sono qui per pescare, quindi lasciami proseguire.
- E intanto chi ci rimette la vita sono io... e nel modo più doloroso.
- Non credevo che i lombrichi provassero dolore.
- Eccome! Tutti i viventi provano dolore se sono feriti, mutilati, uccisi. Siete voi, per vostro tornaconto o divertimento, che fingete di non saperlo.
- Ma è la legge di natura: il più forte sovrasta il più debole.
- Bella legge! Te la sei fatta a tuo uso e consumo: vorrei vedere se venisse qui uno più forte di te e ti infilasse un palo acuminato nel culo facendolo uscire dalla bocca. Non invocheresti certo la legge di natura!
- Non mi sembra che l'esempio che tu fai sia calzante. E poi sei anche sboccato, per essere un lombrico! Tra di noi abbiamo altre leggi che ci tutelano.
- Ci avrei scommesso!
- E aggiungo che ultimamente ci siamo preoccupati anche degli animali, che sono tutelati pure loro.
- Bene! Allora toglimi quell'uncino da dosso.
- Veramente le norme di tutela non comprendono animali di specie inferiori, come insetti, vermi, eccetera.
- Mi compiaccio! Questo è razzismo bello e buono! E chi decide quali sono le specie inferiori?
- Ora basta! Non me ne starò più a lungo fermo qui a farmi insultare da un verme! Ti ricordo che l'unico e vero Dio ha detto che l'uomo ha la proprietà di tutti gli animali.
- Nel senso di proteggerli e convivere con loro come un buon padre. Cosa che non credo proprio abbiate fatto! Praticamente state sterminandoli tutti!
- Ma dobbiamo pur nutrirci.
- Veramente il vostro Dio vi aveva comandato di nutrirvi di vegetali e dei loro frutti.

12

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0