PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non era tempo per noi

E sarei rimasta lì, volentieri, per ore e ore, tra le tue braccia. In quella strada dove non osava passare neanche una macchina in quel momento. Il più bello della mia vita. Con te, abbracciati. Mi trasmettevi emozioni mai provate. Il calore del tuo corpo, la tua mano nella mia. La mia testa posata sulla tua spalla. Il tuo volto posato sul mio. Chiusi gli occhi e ti dissi: Ti voglio bene.
Avrei voluto dirti di più ma avevo paura. Paura di rovinare quel momento magico. Speciale. Unico.
Mi guardasti e mi dissi: Vorrei fermare il tempo.
I miei occhi lucidi erano colmi d'amore. Non credevo alle mie orecchie. Il tuo volto si avvicinò al mio, le tue labbra sfiorarono le mie. Era il momento.
Ma una macchina passò, prendendo in pieno quella pozzanghera che avevamo accanto. Ridemmo. Mano nella mano andammo verso casa tua.
Era tutto troppo perfetto, mi dicesti. Forse non era il momento, forse noi non eravamo adatti a quella situazione.
Ti salutai e mi diressi verso casa con il tuo profumo ancora su di me.
Ti amo, ti scrissi per messaggio.
Ti amerò anche io, mi risposi. Ora non è tempo per noi.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 18/01/2011 09:41
    consapevolezza amara di un amore che ancora non può vivere... brava... scritto bene

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0