PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Milano

Occhi umidi. Occhi stanchi, aperti, chiusi e persi. Ossa, danze nervose, contorsionismo mentale, angoscia. Scivolare lentamente dentro qualcosa che divora, esaltazione ed esasperazione dei sensi. Sempre le stesse domande, soffocare nel respiro, sorprendersi nel conoscersi. Nutrirsi di fobie e sensi di colpa.
Giorni ghermiti dalla notte, luce radente. Seguire il desiderio, cammino faticoso. Esausta. Mente lucida, respiro che naufraga ad ogni istante.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 08/11/2011 17:39
    non mi riesce di capire il messaggio che vuoi trasmettere

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0