PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oggi

Oggi sono tornata nel nostro posto, senza di te. C'era tutto, tutto come l'avevamo lasciato. C'era persino la nostra scritta sul muro, le parole iniziano a sbiadire ma sono lì. Legate. Vicine.
C'ero io. C'era la polvere. C'era il silenzio. Ma tu mancavi.
A volte penso di essermi immaginata tutto, perché non è possibile che si sia dissolto nel nulla.
A volte penso che quelle emozioni così dense, così nitide, siano esistite solo dentro di me. Poi mi sono guardata intorno e ho capito che non mi ero immaginata nulla, era tutto lì. Quei muri e quei silenzi ne saranno testimoni, per sempre.
Altre impronte hanno cancellato le nostre. Altri odori hanno cancellato il tuo. Altri rumori, altre vite, sono passate sopra i ricordi.
Eppure io riuscivo a sentirli. Sentivo il tuo profumo nitido, penetrante. Sentivo la tua voce ben distinta e il suono della tua risata. Sentivo persino il tuo calore se abbracciavo l'aria.
Ma tu non c'eri. Ero sola e basta. Con un mucchio di ricordi e di rimpianti.
Oggi mi è scesa una lacrima.
E in quella lacrima ho messo tutto il dolore che mi rimane. In quella lacrima ho chiuso i rimorsi e il senso di vuoto. E li ho buttati via.
Oggi sono tornata lì senza di te e mi è servito per capire che non ci sei. Non ci sei più.
Ho lasciato lì quello che mi rimaneva di te, per andarmene più leggera di quando sono arrivata.
Oggi mi sento una persona diversa.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 05/04/2011 02:04
    Sembra scritto da me questo racconto. Dire che ti capisco sarebbe poco. I luoghi stimolano la memoria più di mille parole. Ti auguro di preservare per sempre questi ricordi meravigliosi, perché almeno quelli non te li toglie nessuno
  • Elisa Tronci il 03/03/2011 15:07
    Ognuno scrive delle emozioni che vive
  • Anonimo il 03/03/2011 14:31
    Stupendo. Tra l'altro ho l'impressione - forse errata - che sia un racconto molto personale.
  • Sergio Fravolini il 03/03/2011 09:25
    Un gran bello racconto.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0