PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guardie e ladri

Il mio primo tentativo di sconfiggere la 'sindrome da pagina vuota' che affligge lo scrittore, fu quello di estrarre dieci vocaboli in maniera casuale dal vocabolario e cercare di unirli in una costruzione di prosa plausibile ( 'Mi scappa da scrivere').
Avendo ottenuto un ottimo risultato, nel secondo esperimento ( 'Quando il gioco si fa duro...') complicai un po' le cose estraendo 5 vocaboli per la trama, 5 per il personaggio numero 1, 5 per il numero 2 e 1 vocabolo jolly. Anche questo tentativo mi venne bene.
La terza prova ('il racconto rubato') fu quella di creare un racconto scorrevole e di senso compiuto utilizzando e incastrando fra loro pezzi di frasi e interi periodi tratti da tre romanzi famosi differenti.
Ora, avendo voglia di scrivere un racconto e trovandomi a corto di idee, mi sento pronto per una nuova sfida. Vorrei utilizzare ancora il vocabolario immaginando un'ambientazione classica da guardie e ladri o da criminale e poliziotto. Estrarrò 10 vocaboli per chi fugge e 5 per chi insegue ( diamogli un po' di vantaggio...). Chi fugge ne userà 2 chi segue 1 fino a matematico esaurimento.
Inoltre e per primi, estrarrò 3 vocaboli jolly da utilizzare in qualsiasi momento e 1 vocabolo ' colpo di scena' da usarsi obbligatoriamente alla fine del racconto.
La regola come al solito rimane sempre la stessa:mai scartare un vocabolo. Se esso risultasse astruso e all'apparenza impossibile da collegare agli altri, lo si può tenere in sospeso fino a quando non si riesca a trovare un collegamento.
Iniziamo:



VOCABOLI JOLLY:

CANFOSOLFONICO: Agg. (pl. m. -ci). Acido derivato dalla canfora e contenente il gruppo solfonico; è dotato di proprietà terapeutiche simili a quelle della canfora.

GRAVIDISMO: s. m. L'insieme dei sintomi che accompagnano la gravidanza.

RADIANTE: agg. 1. Che emette energia ( luminosa o calorica) per irraggiamento. Corpo riscaldante costituito da un serpentino piano a grande sviluppo, attraversato da un fluido. 2. lett. Che emette raggi splendenti, splendente di luce.

VOCABOLO 'COLPO DI SCENA':

SQUAMA: s. f. 1. Ciascuna delle formazioni lamellari che rivestono totalmente il corpo dei rettili o dei pesci. 2. In dermatologia, piccola scaglia bianca formata da cellule cornee della cute alterate.



1234567

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Marcello Piquè il 22/09/2013 18:50
    ma guarda, credo che molti colleghi facciano esattamente come te hai descritto. piaciuto
  • Anonimo il 03/06/2011 15:50
    un più per l'originalità!
  • matteo lorenzi il 09/03/2011 22:13
    non c'è problema, non vorrei che te la fossi presa, non era polemica la mia. Volevo solo dire che non ho bisogno di questi sistemi x l'ispirazione, è solo una cosa divertente, strana e particolare per cercare di scrivere qualcosa di diverso.
    comunque grazie x l'intervento
    ciao
  • rosaria esposito il 09/03/2011 17:15
    mi dispiace se non ti ho capito.
  • matteo lorenzi il 09/03/2011 11:46
    l?? Lo spirito del racconto era tutt'altro...
  • rosaria esposito il 08/03/2011 18:33
    il radiante è anche l'unità di misura dell'angolo solido. se cerchi l'ispirazione, non cercarla. verrà da sola, lascia venire a galla quel che c'è nel tuo cuore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0