accedi   |   crea nuovo account

Ghlendak Un nuovo mondo da scoprire

Ghlendak Mondo fantasy illuminato da due grandi stelle : Dhlaniol e Guorn il significato rispettivo italiano è Argento e Fuoco. Questo pianeta ha un moto rivoluzionario molto più lento di quello terrestre:un anno è lungo (circa) 502 giorni ed un giorno dura dalle 48 alle 36 ore circa. Gli abitanti di Ghlendak hanno una pelle di color Argenteo molto robusta e resistente ad urti ed ai raggi ultravioletti che emettono le due potenti stelle, persino le palpebre dei loro occhi sono rivestite di uno strato doppio, consentendo loro di non soffrire di problemi riguardanti la vista. Le Città di Ghlendak Le città di Ghlendak sono 10 contando l'isola Zrezin nel Oceano delle acque di Vetro, ognuna di queste città ha un nome ed un linguaggio unico, come linguaggio universale con cui possono capirsi tutti c'è il Kotoba, un linguaggio che ha origini molto antiche e che viene rispettato ed insegnato a tutti fin dalle età più piccole. Elenco delle città Dètren : Città posta al nord sopra una grande pianura, caratterizzata da un linguaggio melodioso ma allostesso tempo molto difficile da parlare. Dèfren : Città del tutto contraria a Dètren caratterizzata da varie coltivazioni di piante e frumenti di ogni genere, nemica di Dètren dopo lunghe guerre combattute per indipendenza su di essa, gli abitanti stessi per rivolta, cambiarono linguaggio inventadolo a Tavolino, il loro linguaggio attuale suona molto duro e sgradevole. Gurgum Città posta a Sud di Ghlendak stessa sotto un antico vulcano in continua eruzione, le sua incessanti Eruzioni hanno frmato una cappa Oscura e Tetra che non lascia penetrare alcun spiraglio di luce, gli abitanti infatti si sono adattati ad uno stile di vita rude e maleducato, non hanno rispetto di niente e di nessuno se non per l'antichissima cattedrale nera posta al centro dell'oscura città abitata da un tenebroso stregone chiamato Zurum. Il loro linguaggio è unico per suoni e per scrittura, presenta simboli ben distinti per ogni lettera e suono, essendo un linguaggio molto antico è caratterizzato da una grammatica incredibilmente complicata. Fusheslem Chiamata da loro stessi città dei fiumi, perchè la sua caratteristica principale è un enorme fiume che passa prorpio nel mezzo alla loro città che dona loro molto commercio e turismo, una pianura molto attrattiva per i turisti è Ebueleiachiamata anche la pianura Bianca dalla punta Argenteo-bianca che si trova alla cima di una piccola collinetta. Il loro linguaggio è considerato molto morbido ma estremamente complicato da scrivere. KliġsonCittà posta ad Ovest vicino ad una bellissima costa marittima che rende tramonti mozzafiato e notti da sogno, Questo popolo è molto gioviale con tutti, non ha mai combattuto guerre e non ha mai tentato la conquista di altre città. Il loro linguaggio è molto duro da pronunciare, presenta come suono principare un'incessante G sempre dura ed una R estremamente trillata. Monte Ferez Chiamata da loro stessi "la città dei Sassi" perchè il lro linguaggio presenta dei suoni molto morbidi e melodici inudibili ad orecchio umano, L'altra città ai piedi di questo monte si chiama Berphaghlend e presenta diverse cittadine con diversi dialetti. Kreczam Chiamata anche la città dei Colori, dalla caratteristica architettonica delle case e dei palazzi, molto alti e estremamente colorati, questo popolo è molto gioviale con tutti. Il loro linguaggio è uno fra i più strani di Ghlendak presenta varietà sfumate di suoni e di consonanti Retroflesse. Oizi Città caratterizzata dai cittadini vestiti sempre molto elegantemente e dalla presenza di fabbri molto abili nella costruzine di spade e lame di ogni genere con svariati materiali, la spada più forte che esistà è forgiata con un metallo chiamato Affenashaman ovvero la pietra arcobaleno per la sua caratteristica resistenza alla rottura. Il loro linguaggio è uno fra i più melodici di Ghlendak per i sui svariati accenti alti e bassi. Zrezin Isola circondata dall'Oceano dalle "acque di vetro" per la loro trasparenza e per la loro bellezza, Gli isolano parlano in unico linguaggio chiamato Zrezin che essendo molto antico viene compreso da tutti. Khabãn Più che una città è una serie di città nel sottosuolo di Ghlendak unite tra loro da profonde caverne, chiamata Khabdim ovvero Popolo-Caverna. Il loro linguaggio è estremamente antico e muta molto lentamente essendo un popolo che vede raramente la luce è molto scortese con la gente che abita nelle grandi città.

12

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2011 17:58
    Splendido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0