PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La leggenda di Maria e Giuseppe

Maria e Giuseppe si misero in viaggio, verso l'Egitto. Maria era incinta del Bambino. salirono sull'asino, e s'incamminarono. per via, la gente che li incontrava, li guardava e poi diceva: povera bestia, due di loro sulla groppa!
allora Giuseppe pensò di scendere e proseguire a piedi, per non far stancare la bestia. così fece.
la gente che li incontrava, li guardava e poi diceva: ma tu guarda! lei è giovane e sta sull'asino, e quel povero vecchio cammina a piedi!
allora Maria pensò di scendere dall'asino, per far salire Giuseppe, e proseguire a piedi. così fecero.
la gente che li incontrava, li guardava e poi diceva: ma tu guarda! lui è uomo e sta sull'asino, e quella povera ragazza incinta, a piedi!
allora Maria e Giuseppe pensarono di proseguire ciascuno con le proprie gambe, compreso l'asino. così fecero.
e la gente che li incontrava, li guardava, e poi diceva: ma tu guarda quelli quanto sono fessi! hanno un asino e camminano a piedi!

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • sara zucchetti il 22/03/2011 15:22
    Bella leggenda, con rispetto della religione insegna, ha una morale molto saggia e sono d'accordo con l'altro commento, a volte ci facciamo influenzare troppo dai giudizi degli altri che non sanno nulla. Brava mi è piaciuta molto!
  • vale t il 20/03/2011 22:06
    ... qualsiasi cosa fai, la gente ti giudicherà sempre, e il problema e che parlerà a sproposito... pretende che ciò che dice sia vero, e invece non sa proprio nulla di te!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0