PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Stato di calma apparente

... e il mondo gira... in uno stato di calma apparente.
Accendo la televisione: morti a Kabul; guerra in Etiopia; stragi in sud America; guerriglia in Africa; bomba kamikaze in Indonesia; la Corea dichiara il nucleare; l'America lo scudo spaziale; la Russia contro tutto e tutti, c'è la vivisezione animale a umana; clonazione dei geni; un ciclone scatena morti e scoramenti; una bomba carta fa strage di innocenti; illustri scienziati espatriano in Paesi che valorizzano la loro ricerca; guerra al confine Indo/Pakistano: è stato trovato un esplosivo dell'ultima guerra ancora attivo e bisogna evacuare la zona dagli abitanti per farla detonare; un gruppo satanico offre sacrifici umani al principe" del mondo; ogni tanto un aereo si schianta sulla pista di atterraggio portando con sé tutti gli occupanti; una-bomber ha colpito ancora; una petroliera avvelena il mare e la fauna col petrolio... come non bastassero già i rifiuti tossici gettati qua e là a disseminare terrore e morte ovunque: deseparecidos in Argentina; scoperta una fabbrica di cosmetici che trattava feti umani di bimbi per i suoi prodotti di bellezza; migliaia di operai morti in una fabbrica di carbone a 1. 000 metri di profondità; le conseguenze funeste di Cernobil e del Giappone sono ora evidenti al mondo; una madre ammazza il figlio perché - dicono - in stato depressivo; scoperta un'altra fossa comune in un ex campo nazista; a Napoli un palazzo crolla su sé stesso trascinando con sé tutti gli occupanti; in Liguria una figlia uccide i propri genitori per impossessarsi di una ipotetica eredità; in Italia nasce un nuovo partito e siamo a 144 (?!); gli affitti sono sempre è più esosi ed il carovita è insostenibile; in carcere vige la legge del taglione per l'ennesimo pedofilo che abusava della figlia di tre anni che è stato finalmente scoperto, denunciato e incarcerato; uno tzunami ha fatto migliaia di morti in Oriente; un clochard è stato ucciso a bastonate colpevole d'essere indigente, mentre un altro è stato dato alle fiamme mentre dormiva sulla panchina; morti e feriti allo stadio dove il calcio stà diventando una scusa per esplodere la violenza che taluni hanno dentro; le torri gemelle implodono annientando oltre 3. 000 persone e N. Y. è nel panico scoprendo a proprie spese che non è poi così inviolabile come volevano far credere; giudici corrotti che mitigano le pene processuali; bambini costretti a lavorare in nero per un tozzo di pane assoldati da famose indistrie alla moda; in Birmania si consumano violenze, stupri e uccisioni colpendo anche gli infanti innocenti; discariche abusive "nascono" come funghi ovunque; i "no global" approfittano di una manifestazione per mettere a ferro e fuoco la città ospitante; un sottomarino nucleare russo in avaria, è stato lasciato in fondo al mare col suo equipaggio per non far sapere al mondo ciò che trasportava e cosa facesse in acque non-territoriali; baby-gang terrorizzano l'Inghilterra e la mafia in Italia si fa sempre più potente; la malasanità impera come pure i tornaconti personali di alcuni primari; la violenza sessuale sulle donne sembra essere venuta di moda, specie sulle minorenni; forze dell'ordine costrette a sparare per difendersi e a volte si esagera su innocenti che servono come capri-espiatori; in Italia si socopre che sono state trasfuse decine e decine di sangue infetto ai malati: la droga continua a far stragi di giovani mentre l'usura colpisce ancora e fa scempio di ingenui; in Irak, kamikaze si fanno esplodere un po' ovunque, preferendo posti affollati uccidendo migliaia di persone in una guerra fratricida, fra cui moltissimi bambini; in ogni dove si scoprono sacerdoti e cardinali pedofili e la Chiesa è costretta a risarcire fior di milioni di euro per tacitare le coscienze offese (?); spariscono giovanissime seviziate, uccise e occultate, e ancora sevizie, rapine, petaggi, furti e sequestri; sono 33 milioni i contagiati nel mondo dall'AIDS e conseguentemente, stando agli ultimi dati/inchiesta, 15 milioni sono gli orfani di genitori morti per questa piaga sociale; ubriachi e drogati al volante che uccidono pedoni d'ogni età e che vengono scarcerati il giorno dopo o posti agli arresti domiciliari anche se, come è accaduto a uno di questi che era imbottito di droga da far paura, e senza patente, ha ucciso quattro ragazzini in bici investendoli col proprio camion, mentre un altro uccide con la macchina, rubata, sette ciclisti; Al Queda continua a spadroneggriare in ogni parte del mondo con stragi assurde; sbarchi di clandestini sulle coste italiane: Pantelleria ha più clandestini che locali; il petrolio ha superato la quota dei 100 dollari al barile; la politica è sempre più infingarda e egotista: ragazzini precoci che per provare la loro mascolinità stuprano una diabile e filmano la scena col telefonino mandandola poi in Internet; l'Italia si immobilizza provocando il caos totale per uno sciopero a singhiozzo (?) per un contratto non rispettato lascandosi sfuggire miliardi di euro per proventi non riscossi: l'Alitalia nel vortice di questi caos; fra tanti esperimenti nucleari, sopra o sotto il suolo terrestre, ve n'è stato uno che è riuscito a spostare, anche se di poco, l'asse terrestre ed enunciato al telegiornale di una rete francese verso l'una di notte affinchè pochi potessero ascoltare; bande armate e senza scrupoli terrorizzano proprietari di villette nel nord Italia; fanciulli (di modo chè non possono essere perseguitati in quanto minorenni) assoldati dalla camorra come corrieri della droga; scoperti in Cina dei campi di concentramento chiamati LAO GAI per giovani o meno giovani, che muoiono per le barbarie subite dopo neppure un anno di vita di campo, condannati a produrre quella parte di economia cinese destinata all'esportazione: la stessa Cina che ospita nello sfarzo più assurdo i Giochi Olimpici, l'altra faccia della medaglia; in Africa muore un bimbo ogni 4 secondi per malnutrizione; stragi delle ultime balene da parte del Giappone con la scusa della ricerca scientifica malgrado, quei poveri animali, siano stati dichiarati patrimonio culturale dall'UNESCU: sempre in Giappone uno tzunami forza 8 punto 9, ha portato morte e desolazione; si è staccato un ghiacciaio grande come la Val d'Aosta e le previsioni sono tragiche: è stato reso noto che se i ghiacciai si scioglieranno, com'è prevedibile, il mare si alzerà fino ad oltre un metro inondando e distruggendo le moltissime città che sorgono in prossimità dei litorali; il buco dell'ozono si sta allargando sempre più e non so cos'altro si possa aggingere a questa lista che già non si conosca, ma che contagia lentamente il morale ancor più quando si cade nell'indifferenza della sofferenza del genere umano, perché tutto questo ormai è vita quotidiana... che non impressiona (quasi) più nessuno.

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • Bruno Briasco il 11/12/2011 19:49
    Come hai ragione caro Fernando... sembra che l'indifferenza regni sovrana... ma siamo tutti di fronte alla nostra coscienza e prima o poi ne paghiamo i debiti sia con la Natura, con noi stessi e non Ultimo con Dio. Mi fa piacere che hai riesumato uno scritto a me caro proprio per la sua gravità che sembra, a parte pochi, non interessi nessuno. Un caro abbraccio
  • Fernando Piazza il 11/12/2011 15:57
    Cronaca di un mondo impazzito o di una "morte" dell'umanità annunciata. Notizie che pur nella loro tragicità non riescono ad attraversare la dura corazza dell'indifferenza generale in cui il mondo sembra essere sprofondato... E dire che c'è anche chi, ignaro di tanta vorticosa follia, combatte ogni giorno la sua battaglia personale per una pur minima speranza di vivere... mi chiedo a quale scopo se il risultato è un'estrema facilità e leggerezza nel perpetrare nefandezze e soprusi di ogni genere, anche a spese degli uomini di buona volontà... Ma tant'è, il mondo gira ugualmente, con buona pace di tutti...
  • Bruno Briasco il 26/03/2011 16:25
    Grazie Noir, ... penso anch'io... Grazie di essere passato di qua e del più che prezioso commento
  • Noir Santiago il 26/03/2011 11:58
    In realtà finché le cose non sono vissute in prima persona, non ci interessano. Non è calma apparente, ma manifestato menefreghismo. ottimo racconti.
  • Bruno Briasco il 26/03/2011 09:22
    No, non ce ne rendiamo conto finché non ci toccherà da vicino, molto ivcino. Ciao CLA CAR e grazie del passaggio.
  • Anonimo il 26/03/2011 07:39
    stiamo distruggendo tutto---e non ci rendiamo conto bravo bruno
  • Bruno Briasco il 25/03/2011 09:27
    interessante la tua esposizione. lo sò, la mia è tremenda... ma purtroppo è così. Grazie del commento e del tuo supporto più che prezioso. Un abbracci caro Nunzio.
  • Anonimo il 25/03/2011 07:00
    C'è una teoria, quella del "pianeta vivente", secondo la quale la Terra e tutte le specie viventi costituiscono un unico, enorme organismo, che viene chiamato Gaia.
    Bene, Gaia è infettata da un'agente patogeno la cui attività ne mette in serio rischio la sopravvivenza, una specie di parassita che a tutti gli effetti può essere comparato ad un virus: l'uomo.
    Teoria affascinante.
    Ciao Bruno, un terribile elenco il tuo, ma vero.
  • Bruno Briasco il 24/03/2011 20:08
    ... di più...
  • Anonimo il 24/03/2011 20:05
    Figurati Bruno. Più della riflessione, è la verità che fa male.
  • Bruno Briasco il 24/03/2011 19:57
    Devo darti ragione su tutto... e se andiamo avanti così andremo sempre peggio, purtroppo!! Grazie del tuo passaggio e del prezioso commento cara Mara. un abbraccio.
  • Anonimo il 24/03/2011 19:44
    Il problema è proprio tutto quello che ci circonda: a nessuno interessa più nulla del Mondo, o meglio NON GLIENE FREGA PROPRIO UN ACCIDENTE.
    La gente è troppo occupata a interessarsi delle tette della Belen o dei muscoli di Gabriel Garko; peggio ancora a casi insulsi di minorenni e persone che risiedono in una sala gigantesca, piena di soldi, metà di queste corrotte, che si sputano e sputTanano in faccia ogni qualvolta che non sono d'accordo, e la gente stessa, che li vota, applica come solito la così detta regola del "trasformismo", passa da una parte all'altra, così normalmente.
    Quoto Giacomo: "riflettere fa male...", sì, perché i cervelli migliori sono in fuga, purtroppo.
  • Bruno Briasco il 24/03/2011 18:09
    ... sacrosante parole Giacomo. un abbraccio
  • Giacomo Scimonelli il 24/03/2011 18:08
    hai perfettamente ragione Bruno... ma nessuno vuol fermarsi a riflettere... riflettere fa male...
  • Bruno Briasco il 24/03/2011 18:06
    cari Patrizia, Mara e Giacomo, certo che leggerli tutti assieme fa un po' impressione, ma è quanto sentiamo giornalmente dalla TV, solo che -ora- fa meno impressione di ieri. Oggi apriamo il telegiornale con la frase: gaudiamo quanti morti oggi... Tragico!!! e, come dice giustamente Mara, sconcertante l'apparenza con la quale il mondo continua il suo viaggio.
  • Giacomo Scimonelli il 24/03/2011 17:10
    apprezzato... e scritto bene
  • Anonimo il 24/03/2011 16:29
    "Apparente", è questa la cosa sconcertante.
  • Anonimo il 24/03/2011 16:00
    certo a leggerle tutte insieme in questo modo è inquietante, da non credere che realmente accadono tutte queste cose, certo è che forse perchè sono tante le persone si sono abituate e pare che a nessuno interessi più nulla di niente e di nessuno
    siamo forse davvero in attesa del sibilo della pentala a pressione che ci avvisa che ormai siamo cotti...
  • Bruno Briasco il 24/03/2011 14:26
    purtroppo tutte e tre le cose cara Roby un abbraccio
  • Anonimo il 24/03/2011 14:24
    sintesi perfetta dello sfacelo in cui viviamo... ma ahimè forse non ce ne rendiamo conto?? o forse facciamo finta?? o forse è solo che preferiamo la calma apparente!!!