accedi   |   crea nuovo account

La persona speciale

com'è una persona speciale? e una che ha una forte carica umana? una persona solare? c'è qualche nesso tra loro? per esempio, la persona speciale può avere una forte carica umana ed essere anche solare? o, addirittura, è condizione indispensabile al suo essere speciale l'appartenere anche alle altre due categorie? come sostiene chi intende l'aggettivo speciale come unidirezionale e strettamente imparentato con "bontà", disposizione gentile ecc., in questo caso è conseguente che le persone solari e quelle con una forte carica umana devono per forza definirsi speciali e non sarebbe certo il caso di distinguere le tre categorie... ma perchè mi è venuta un'idea così balzana? che dicano ciò che vogliono, la persona speciale, seguendo l'accezione comune dell'aggettivo, è la persona che, in qualche modo, si differenzia dai suoi simili, e non è detto che si differenzi in meglio, ragion per cui si rende evidente che una persona speciale può anche non essere solare nè essere dotata di alcuna carica umana.
ora è tutto più chiaro, tanto più che la concatenazione delle tre categorie porterebbe all'affermazione che chi è dotato di carica umana è speciale, il che equivale a dire che una buona disposizione verso i propri simili costituisce, nell'uomo, un fatto del tutto straordinario e casuale, e mi pare una ben magra consolazione.
no, la persona solare non è altro che un ottimista a oltranza, il che non vuol dire che debba necessariamente essere un filantropo, nè per questo solo fatto, speciale.
gli ottimisti sono in realtà più numerosi di quanto s'immagini; la persona con la forte carica umana probabilmente ama il suo vicino fino a diventar impiccione, ragion per cui può risultare niente affatto solare nè essere speciale se non, forse, per la ficcanaseria.
non è che queste cose abbiano una grande importanza, esse lasciano il tempo che trovano,(ecco un altro spunto per un'altra riflessione) ma sono un utile esercizio per contrastare la tendenza a generalizzare, esercitandosi a pensare con la propria testa e con quella di nessun altro. in nessun caso. mai.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 07/04/2011 17:36
    Ecco, alla fine l'hai detto chi è la persona speciale... quella che sa ragionare con la propria testa e viene identificata subito dagli altri come persona speciale, con la marcia in più.
    Va da sè che anche il brandy special è il migliore, quello selezionato, non il peggiore... ahahah... ciaociao
  • Auro Lezzi il 06/04/2011 19:27
    inutile rifletterci troppo i sensi la percepiscono con semplicità...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0