PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Appunti di viaggio

Tempo fa sono stata sulla cima di un vulcano. Ho guardato dentro le sue fauci spente, spalancate come fosse una belva pronta ad azzannare.
La prima volta che sono stata a cavallo, la prima volta che l'ho lasciato correre libero come il vento con me aggrappata al suo collo, ho sentito l'adrenalina scorrermi nelle vene, come se stessi cavalcando all'attacco dell'esercito nemico.
Una notte sono stata in una lacrima. Era mia, la sola versata per la morte dell'unica persona che abbia mai veramente creduto in me, e scivolare lungo la mia guancia è stato come fare rafting nella corrente impetuosa di un fiume.
Mentre cammino tra la folla, mentre parlo con un amico, mentre bevo una birra, io sto scrivendo i miei appunti di viaggio, quel viaggio che è la mia vita, fatta di scelte, pensieri e ricordi che si fondono insieme per formare il paesaggio di una cartolina da sogno.
Ci sono persone che se non hanno uno zaino in spalla e un biglietto aereo non si sentono viaggiatori.
Io non sono cosi.
Ci sono persone che, viaggiando, pensano di poter trovare loro stesse, e per le quali ad ogni chilometro fatto corrisponde un passo verso il loro vero io. Bho, forse è vero.
Io però non sono nemmeno così.
Non ho nessuna intenzione di sprecare tempo cercando chissà quale meta o di perdermi dietro a ricerche introspettive che nel migliore dei casi mi porteranno a disturbi di personalità multipla.
Ho solo voglia di godermi il viaggio, ogni singolo colore, ogni forma, ovunque mi capiterà di essere... qualsiasi mezzo sarà quello giusto, un treno in ritardo, un bicchiere di vino, un amore finito male. Senza farmi troppe domande, senza aspettarmi nulla da nessuno.
Hai ragione, forse tutto questo è un po' banale e scontato. Ma sai cosa ti dico?
Vaffanculo.
E non prendertela, perchè in fondo può essere un viaggio anche quello, no?

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • ELISA DURANTE il 22/05/2011 14:13
    Concordo con il tuo vaffanculo. È il viaggio più appassionante quello di cui parli. Gli altri viaggi, spesso sono preteste per dimenticarsi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0