PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le stanze imbrattate di te, oh amore

Avvolgo nella delicatezza un petalo di rosa bianca così pura, e lentamente lo devio sulla tua bella pelle, o mio amore lontano, chissà quando arriverai.
Ho sospirato a lungo prima di incontrare la vera essenza dell'amore, e rinunciarvi per tornare alla vita sorridente tanto sperata.
Nell'insieme delle frasi compongo un'esistenza creativa ove rientrano sogni e interpretazioni, esigenze varie quali avere una persona al mio fianco. La tua presenza mi giova, oh amore, mentre mi perdo nei tuoi invisibili occhi esploro la tua anima leggera e ricca di bontà, un pensiero tenue, il tuo corpo non è visibile e pare lontano.
Ho tentato invano di intrecciare le dita nelle tue ma ho preso solo un'altro cirro di nuvole.
Qualche volta, la sera rimango solo pensandoti. Il sentimento dell'amare ha bisogno di riflessioni accurate e tu sei così adorabile, mentre esplosioni devastano il mio cuore solo.
Siamo ancora vicini, oh amore. Lontani, scambiamo profumi e valori, ma io ancora non ho capito nulla e fermo rimango nelle mie stanze bianche imbrattate di te.
C'è la tua compagna di emozioni, mi regala tanta vitalità lei, che madre è. Lei non basta a soddisfare i miei occhi persi nei tuoi, le mie mani alla ricerca nel vuoto.
Oh amore, il cielo ti loda, il mondo ti bacia. Persino le forme inanimate prendono energia da te.
E quanti pensieri al vento affidai tentando di farli arrivare a qualche cuore, trovando solo la purezza dell'invisibile.
Così è. Amore sta a te colmare questa figura invisibile ai miei occhi, e mentre io potrò intrecciare le labbra ovunque, tu potrai ferirmi, rallegrarmi. O abbandonarmi, ma è impossibile.
L'amore lo si cerca ovunque trovandolo.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • gaia porcelli il 22/12/2011 13:44
    non avevo mai letto i tuoi racconti, ma devo dirtelo, sei veramente brava!!
  • Bruno Briasco il 23/04/2011 19:09
    Scusa m'è scappato un "l'hai" al contrario... ah ah
  • Bruno Briasco il 23/04/2011 19:08
    Veramente bella Giuseppe... l'ahi descritto (il tuo amore) come meglio potevi fare.
  • Anonimo il 15/04/2011 12:02
    È veramente molto bella
  • Anonimo il 15/04/2011 07:52
    Un bell'esempio di come si possa scrivere dell'amore sognato in maniera poetica anche se la forma è quella della prosa. Bravo Giuseppe... piaciuto. ciaociao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0