PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nostalgia in un ricordo

Dormivo, e sognavo... forse pensavo o vagavo chissà dove senza rendermene conto... "Una notte passa in un attimo quando dormi..." e quando aprivo gli occhi, un timido raggio di sole filtrava dalla persiana dando luce e calore alla stanza e il solito girasole fresco che appoggiavi ogni giorno per me sul canterano si fondeva con quel raggio dandole un tono di colore giallo ancor più acceso... il profumo dell'aroma del caffè giungeva dalla cucina, e il campanile rintoccava sempre la solita ora... Adesso tutto ciò esiste solo nello scrigno dei miei ricordi, gelosamente custoditi come un tesoro inestimabile e da proteggere... tu, papà sei diventato uno dei tanti coriandoli azzurri del cielo... ora, la luce del mattino arriva esilmente da lassù ma nel mio cuore ci sarai sempre...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 01/01/2012 20:30
    breve, intenso, lirico...
  • Pioggerellina Lieve il 05/05/2011 07:36
    Ti ringrazio Giuseppe, non sono brava come te ma ogni tanto qualcosa scrivo anch'io
  • Anonimo il 05/05/2011 07:06
    veramente bella...
  • Pioggerellina Lieve il 28/04/2011 15:24
    Grazie Giacomo... una vita senza sentimento è come un bellissimo vaso di cristallo... fragile e vuoto...
  • Anonimo il 28/04/2011 14:19
    Bel pensiero... tuo padre apprezzerà... c'è del sentimento, merce rara ai nostri giorni. Ciaociao
  • Anonimo il 28/04/2011 08:34
    Mai essere scettici nel scrivere quello che si pensa o si prova, perchè possono "aprire la mente" anche ad altre persone...
  • Pioggerellina Lieve il 28/04/2011 07:29
    Grazie Christian, sono contenta che a qualcuno piaccia Ero molto scettica sul fatto di volerlo scrivere...
  • Pioggerellina Lieve il 28/04/2011 07:28
    Grazie Vincenzo, è dettato dal cuore sì...è un ricordo legato all'infanzia...
  • Anonimo il 28/04/2011 07:25
    molto bella...
  • Vincenzo Renda il 27/04/2011 23:38
    è sconvolgente cosa riesca a scrivere una mano quando è il cuore a dettare le parole... mi hai fatto emozionare in poche righe... continua a scrivere perchè lo fai in modo divino...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0