username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

U Gattu

Sono venuto ieri a trovarti dove non saresti dovuto essere. Ti ho lasciato, come sai, il mio fazzolettone RossoBlu di Fraporta e ti ho dato dello stronzo perchè mi ricordo quando tre anni fa ti beccai fuori della scuola con il tuo legato al collo: se fossi stato il tuo professore t'avrei cacciato via, ma tanto con te è inutile discutere.
Michè, ma come faccio io quest'anno a suonare e a sentire la tua voce? me lo devi spiegare! Tuo Padre e tua Madre mi hanno chiesto di suonare la tua Chiarina. Lo farò, come l'anno scorso; spero non continuerai a farmi i tuoi soliti scherzi del cazzo che mi hanno fatto sfondare la porta della sede con un pugno lo scorso anno: ho ancora i segni sulle nocche, che non andranno via come il ricordo, come la ferita, come l'assenza. Ora lasciami piangere da solo, lo farò in Corteo sentendo ogni tua assenza ma di notte non si vedrà e porterò tutti al Campo a vincere, speriamo. Però caro il mio Gatto fammi due favori: uno suona bene e tieni su quelle note lunghe e due non lasciarmi ancora solo a chiedermi di tutto questo il perchè.

Stronzo!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • rosanna erre il 30/04/2011 18:24
    davvero bello, alessandro si sente che hai scritto col cuore...
    in bocca al lupo per l'esibizione!
  • Alessandro Bartoli il 29/04/2011 10:01
    Grazie Giacomo!!! vado subito a rileggere la Tua!
    Ho pianto anche questa mattina perchè si avvicinano i giorni delle nostre esibizioni e quel bambino che ci eravamo affigliati manca troppo!!
    È morto 2 anni orsono: aveva 16 anni e noi tutti sopra i 30, io 40 alcuni 50!!! rimane sempre il nostro Gatto!!!
    Grazie ancora
  • Anonimo il 28/04/2011 14:07
    Molto toccante... mi è venuta in mente la mia poesia"In morte dell'amico" e mi sono commosso. Ho notato che anche a me è scappata qualche parola tipo cazzo o giù di lì... ciaociao, bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0