PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La principessa sul vascello

Tanto tempo fa, c'era una principessa di nome Aurora, che aveva 20 anni e sognava di viaggiare per il mondo, invece che stare nel proprio castello e annoiarsi. I suoi genitori non erano molto d'accordo perché poteva correre dei rischi, così lei non era felice.
Aveva uno splendido vestito, molto lungo e di colore rosa che la aggraziava. I capelli lungi e biondi e indossava spesso un cappellino elegante dello stesso colore del vestito, decorato con fiorellini. I suoi occhi di color verde acqua però erano spesso abbassati e il suo sorriso spento.
Un giorno i suoi genitori, vedendola sempre così triste, decisero di accontentarla. Così fu costruito un elegante vascello solo per lei, senza armi con un sicuro capitano e persone disposte ad aiutarla in caso di pericolo.
Lei era molto emozionata e chiese di essere portata in posti tropicali, nell'oceano Atlantico, salì sul vascello e iniziò la sua avventura. L'oceano immenso la faceva sognare, si appoggiò al bordo e chiuse gli occhi respirando quella naturale brezza marina che le accarezzava il viso, mentre il cappello le volò via, ma non gli diede importanza perché il suo desiderio si era avverato, stava viaggiando seguendo una splendida rotta.
Mentre osservava il panorama, vide avvicinarsi un delfino, riuscì a riconoscerlo subito vedendo la pinna dorsale. Era di uno splendido colore blu e seguendo la scia di prua del vascello, cominciò a compiere salti mortali e giravolte in aria, era un vero acrobata del mare. Emergeva completamente battendo la superficie dell'acqua, con le pinne pettorali, con la testa e con la coda.
Lei rimase incantata dallo spettacolo della natura e spontaneamente gli regalò un applauso che lui sentì con immenso piacere.
L'unica cosa strana era che fosse solo, perché di solito i delfini vivono in branco, con i loro simili per aiutarsi a cercare il cibo. Lui non era un vero delfino, era un principe molto egoista e una strega buona gli aveva fatto un incantesimo perché capisse che era sbagliato pensare solo a stessi, ma se era ancora solo, non aveva capito il suo errore e sarebbe rimasto per sempre un delfino.
Il vascello si allontanò e lui lentamente, senza farsi vedere, prese in bocca il suo cappello che era volato via e la seguì.
Il sole stava per tramontare e il vento cominciò ad agitare le onde. Nella lunga notte buia e impetuosa si sentiva l'oceano in burrasca, cominciò a piovere e Aurora cercò di mettersi al riparo mentre i suoi sorveglianti tentavano di proteggerla, ma sembrava che l'oceano la desiderava e le onde la volevano inghiottire. Era spaventata, ma non pentita, con pazienza sarebbe passata la tempesta e le acque si sarebbero calmate. Nel suo cuore la speranza distruggeva ogni paura, senza ascoltare ogni illusione della vita, per riprendere poi la sua avventura.
Il vascello in preda alla tempesta ondeggiava violentemente in ogni direzione e con un piccolo incidente Aurora finì nell'acqua, inutili i tentativi degli uomini di salvarla, era dispersa nei profondi abissi marini e perse conoscenza per la mancanza di ossigeno. Il delfino, che non aveva smesso di seguire il vascello e che non aveva nessun problema con la tempesta, poteva far finta di nulla, ma qualcosa nel cuore gli diceva di salvarla. Si avvicinò afferrò il vestito vicino al collo, senza farle male e cominciò a trascinarla fuori dall'acqua per portarla in salvo sulla terra.

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • sara zucchetti il 17/05/2011 21:32
    Grazie tante Sonia e grazie anche a te Giacomo!
  • Anonimo il 17/05/2011 19:40
    Sempre belle e con la giusta morale, le tue favole. Per bambini ma non solo... anche per grandi. ciaociao.
  • Anonimo il 17/05/2011 19:35
    bello bello bello...
  • sara zucchetti il 17/05/2011 19:34
    Grazie mille! sono contenta che ti piace! le favole piacciono ai bimbi e a volte fanno sognare anche i grandi
  • ELISA DURANTE il 17/05/2011 19:26
    Una fiaba ideata da un'autrice molto romantica... A me piace e non son piccina, immagino come piacerebbe a dei bimbi! Brava!
  • sara zucchetti il 17/05/2011 16:22
    Grazie cara amica e io sono felice dei tuoi commenti!
  • Anonimo il 17/05/2011 16:00
    Ciao dolce Principessa, sono felice di leggerti anche qui.
  • sara zucchetti il 16/05/2011 22:29
    Grazie CLA sono contenta che ti sia piaciuto, è vero le favole fanno sognare e mi piace tanto scriverle. Mille grazie per il tuo commento!
  • Anonimo il 16/05/2011 21:06
    questa volta è il principe a subire l'incantesimo... diventando delfino... bella saretta.. le favole aprono le porte del cuore ed aurora ed il suo principe mi hanno fatto sognare bravissima
  • sara zucchetti il 16/05/2011 09:03
    Grazie caro Denny sono contenta che leggi con attenzione le mie semplici favolette e ti piacciono
  • denny red. il 16/05/2011 00:04
    Aurora, col suo vestito rosa, cappellino elegante decorato con fiorellini, capelli lunghi... Un viaggio un desiderio, un sogno.. nell'immenso oceano, poi.. la tempesta.. il delfino, il suo cappello là.. lei lui la spiaggia, e tutto si trasforma... delfi, l'isola la spiaggia, un incanto color Rosa, il suo vestito.. i capelli.. il cappello, i suoi occhi.. Bellissima!!! Dolce Sara, Bravissima!!!! come Sempre!!