PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

.. tu prendi un manager

.. tu prendi un manager. uno che dipende dal suo portatile, dal suo telefonino, dal suo videofonino, dagli sms, dagli mms, dal suo sito internet, dal sito internet degli altri.. mettilo da solo su un'isola deserta. da solo significa senza tutte queste cose.
poi, prendi un artista.. qualsiasi.. mettilo da solo su un'isola deserta. da solo significa la sua condizione naturale.
tempo 48 ore.. il manager va incontro alla disperazione, forse alla morte. l'artista, per passare il tempo, prende un ramo secco e si mette a disegnare o a scrivere. sulla sabbia. così magari passa n aereo e vede che l'isola non è deserta. lo salva.
per la riuscita dell'esperimento è fondamentale che i due facciano naufragio su due isole diverse.
se no, il manager potrebbe approfittare...

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • rosaria esposito il 10/06/2011 16:25
    grazie Gianny, non ci curiam di lor.. ma guardiamo e passiamo..
  • Anonimo il 10/06/2011 10:04
    Rosaria, beccate 5 stelline alla faccia di chi gli rode e un grande applauso per la tua bravura. E non pensare al vuoto che fa a pugni col nulla perchè guardandosi dentro ha scoperto di essere niente uguale a zero.
  • rosaria esposito il 02/06/2011 19:33
    grazie Solo... essere letti da un critico letterario in incognito è sempre onorevole... per lo scribacchiatore. davvero!
  • Solo Commenti il 02/06/2011 09:43
    Su un'isola deserta, l'artista deve diventare manager se vuole vivere. Le scritte sulla sabbia, per segnalare una presenza umana, sono da manager, non da artista. Per segnalare la propria presenza su di un'isola deserta, un verso di Dante equivale alle scribacchiature di un Mirra o di una Esposito.
  • rosaria esposito il 26/05/2011 21:07
    e pure questo è vero.. potrebbe.. però comunque il manager si dannerebbe l'anima, fin quando lo ritroverebbero.. mentre l'artista... che pace..! bravo, Fernando, bel suggerimento..
  • Fernando Piazza il 26/05/2011 18:42
    Magari il manager, con tutta la sua tecnologia è dotato di satellitare e lo ritrovano (fidati, se la cavano sempre), mentre l'artista, dotato solo di estro e fantasia, mettiamo pure poeta, rischia di essere persino grato di tanta fortuna... Pensa che pace, che ispirazione e quanto tempo a disposizione...
  • rosaria esposito il 26/05/2011 17:07
    aaahh...! brava, non ci avevo pensato, è vero quello che dici.. a ben rifletterci. grazie per "l'energizzante!"ciao.
  • lucia pulpo il 26/05/2011 09:18
    Giusto, però ci sono anche quelli che credono di essere manager e non saprebbero nemmmeno sopravvivere tramite l'artista, anzi, lo porterebbbero alla disperazione con loro!. Devo leggerti più spesso sei energizzante!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0