PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Perchè

... allora, avvilito rimango in un angolo, non ho più voglia di nulla, ma solo di rannicchiarmi, fino a ridiventare piccolo piccolo.. fino a sparire.. fino a morire.
Ma non ci riesco. Mi sembra di sentire il calore di mia madre, il suo latte caldo, i giochi con i miei fratelli... e adesso perchè?
Perchè cerco tra i rifiuti un tozzo di pane ammuffito che non placherà la mia fame... di tutto. E perchè qualcuno cerca di colpirmi con un calcio o un bastone?
Io, che non cerco altro che una carezza, di esser chiamato per nome... io, che non so dare in cambio altro che amore..
Dove ho sbagliato? Perchè coloro che amavo e per i quali avrei dato la vita senza pensarci nemmeno una volta... mi hanno lasciato solo, solo col mio cuore impaurito che batte così forte che pare vuole uscire da me..
Solo davanti a un mondo che non conoscevo... che passa e fugge via, che mi travolge.. perchè?
Me ne starò qui, rannicchiato sulle mie quattro zampe ferite e doloranti in attesa del prossimo sguardo... di una mano che si posi sulla mia testa.. di una voce che mi chiami... di un cuore che abbia un po' di pietà...

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 08/04/2012 23:47
    Poesia delicata e sensibilità profonda... Bella!
  • Marcello Insinna il 20/11/2011 15:13
    Mi piace, mi piace: molto emozionante. Brava!!
  • Anonimo il 01/06/2011 18:12
    che gente schifosa... non ho parole... ha ragione fernando BRAVA ROSARIA
  • rosaria esposito il 01/06/2011 15:46
    meno male che c'è chi ha ancora un cuore... grazie
  • Fabio Previti il 31/05/2011 19:50
    Quante volte mi è capitato di pensare le stesse cose... il tuo pensiero mi è molto vicino!
  • Fernando Piazza il 30/05/2011 19:24
    Quanta tristezza in così poche parole... povero cucciolo! Troppi bastardi (umani) in giro: meriterebbero una fine simile...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0