PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il gabbiano Jonathan

Un gabbiano se ne stava sul ripetitore della tivù.
Al vederlo gli chiesi: chi sei?
- "Sono Jonathan e vedo la tivù digitale senza pagare il canone".
- E i tuoi amici?
- "La mia colonia mi ha abbandonato. Dicono che ho tante di quelle radiazioni elettromagnetiche che è meglio se sto lontano da tutti".
- Soffrirai di solitudine, allora!
- "Né più, né meno rispetto ad un qualsiasi umano. Qui non mi manca niente!"
- In che senso?
- "Qui vicino c'è una discarica piena di cibo, mentre i colleghi del mare devono macinare chilometri per catturare un pesciolino, a me basta volare poche centinaia di metri per avere a mia disposizione un supermercato ben fornito. Sono davvero fortunato."
- Ti piacerebbe Jonathan se ti conoscessero pure su internet?
- "E perché no? Ad ogni intervista concessa, un sacchetto di spazzatura!"
- Sei in gamba! Ma che razza di gabbiano sei?
- "Paraculo!"

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 21/08/2011 08:23
    carina è dir poco... un lontano parente di Livingstone... scherzo bravo fabio...
    ps un tempo conoscevo un mancini...
  • sara zucchetti il 09/06/2011 17:19
    simpatico mi è piaciuto!
  • ELISA DURANTE il 06/06/2011 22:14
    Hai tagliato un po' le ali al povero Jonathan! È diventato terra terra!
  • Dolce Sorriso il 04/06/2011 11:54
    mi piace... mi piace
    la trovo stupenda e ironica
  • Fabio Mancini il 03/06/2011 16:33
    Grazie, Noir. Fabio.
  • Noir Santiago il 03/06/2011 12:09
    Ahahahah carina. Mi piace il gabbiano, molto umano. Una bella slash story, simpatica, fresca e scorrevole. Cerco di alzarti la media delle stelle, pare ci sia qualcuno che si diverta ad abbassare il lucernario.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0