accedi   |   crea nuovo account

... ti è piaciuto il regalo???

- Mi hai fatto un gran regalo Federico!
- Dici? Ti confesso che sono stato fino all'ultimo momento in dubbio su cosa regalarti per Natale. E poi conosci le mie manie di grandezza... il regalo deve essere unico... importante e soprattutto deve far scoccare quella scintilla, quella curiosità, quel tanto di enigma che poi gli amici ti devono chiedere... Ehi ma chi te lo ha regalato??? Ascolta però... sicuro che ti è piaciuto????
- Si si originalissimo. Devo dire che in un primo momento sono rimasto un po' sull'incerto ma poi...
- Ma poi...???
- Ma poi... sai... l'ho fatto vedere agli amici...
- Come lo hai fatto vedere agli amici???
- Nel senso... mi sarebbe piaciuto poterlo far vedere agli amici... ma...
- Ma... cosa???
- Ma... purtroppo di amici non ce n'erano e quindi ho gioito da solo del tuo regalo... puff... ecco..
- Riccardo.. ma tu mi stai nascondendo qualcosa?
- Eeeh che ti devo nascondere... un bellissimo regalo... veramente... credimi... Quando l'ho indossato mi calzava a pennello.
- Lo hai indossato???
- Ehhm.. si si per dire... sai come si fa.. ti poggi il regalo addosso e ti guardi nello specchio
- E dimmi dimmi... che cos'è???
- Come che cos'è??? Tu me lo regali ed adesso te ne sei dimenticato???
- Riccardo io so cosa ti ho regalato, volevo scoprire se tu il regalo lo avessi aperto!!! Mi sta venendo questo serio dubbio!
- Federico ma che stai dicendo... come, io che non apro un regalo??? Sono nato prima io e poi la curiosità... non aprivo il tuo regalo... ma figurati!
- Vabbè, ti voglio credere Riccardo, ma fammi una cortesia quello che non ricordo bene del regalo è di che colore poi alla fine te l'ho preso, dopo tante incertezze sai com'è adesso proprio non ricordo.
- Si.. si.. ho capito ma sai anche io tra tanti regali ora mi prendi alla sprovvista... mi pare rosso...
- Rosso???
- No... no... era blu!!
- Blu???
- No.. no.. era marrone... ma marrone chiaro eh... non scuro scuro.
- Marrone???
- Federico ora non mi ricordo sto cazzo di regalo che colore... Federì sto tutto sudato... trasparente... mi pare trasparente...
- Te la do buona... trasparente mi soddisfa...
- Ahhh allora era trasparente??? Io ce l'avevo sulla punta della lingua guarda, ma come ti dicevo, tanti regali ed un bicchierino di spumante in più... non ti aiutano a ricordare.
- Riccardo io ho capito tutto!!

12

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Marcello Piquè il 25/05/2013 12:21
    credo che il panico da regalo non aperto sia venuto un po' a tutti. te lo hai raccontato proprio bene. bravo.
  • Bianca Moretti il 02/08/2011 15:00
    Hai un modo di raccontare davvero incantevole... una frase tira l'altra, una risata contagiosa e un contenuto che evidenzia una situazione in cui bene o meno ci ritroviamo un po' tutti. Per fortuna Natale viene una volta sola:che p... e 'sti regali, un vero stress...
  • ELISA DURANTE il 01/08/2011 08:26
    L'ho letto con piacere e con il sottile brivido perverso di chi, talvolta, ricicla i regali di Natale!
  • Marcello Insinna il 17/06/2011 00:58
    Mi è venuto spontaneo leggerlo con una cadenza napoletana... chissà perchè!
    Ah ah ah bravo
  • Massimo Bianco il 12/06/2011 09:07
    A Giorgio De Simone: 10 e lode.
    A Fernando: va beh che è il pensiero quello che conta, ma un regalo deve piacere a chi lo fa e soprattutto a chi lo riceve, Federico i regali li faceva solo a sè stesso, per il proprio divertimento, quindi il vaffà se lo merita tutto lui. Come, magari dopo un primo anno di pazienza, avrebbe fatto il sotto (anzi sopra) scritto, persona priva di ipocrisie. Ciao.
  • Fernando Piazza il 06/06/2011 12:56
    I regali di Natale! 'na tragedia... Io me la cavo con un bel libro, proprio come faresti tu. È molto più utile di tante "cianfrusaglie" che poi vanno a finire chissà dove... I miei amici vanno a botta sicura con me, tanto che gli do la lista (dei libri)...
    Mooolto carino questo tuo scritto. Certo una gran fatica arrampicarsi sugli specchi per non deludere l'amico: ovvio il vaffa ci sta, ma anche lui... se lo meriterebbe alla grande, se non di più!