PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Domenica di giugno in collina

Lasciata la città andai, come al solito, in collina. Qui tutto tace, si sentono solo uccelli e si gode la natura, ci si ritempra per tutta la settimana. Colgo i frutti del ciliegio, rossi, dolci e succosi. Sono biologici, perchè non hanno subito nessun trattamento. Nell'orto crescono fresche e rigogliose insalate, radicchi e spinaci. E nei prati e boschi fiori a volonta':margherite bianche e gialle, orchidee selvatiche dal color rosa intenso, campanule grandi e piccole di un azzurro stupendo. Ecco, ora, possiamo ripartire verso casa con buone verdure e fiori splendidi!!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • soloio- samojaz il 14/06/2011 20:14
    grazie bruno x commento.
  • Bruno Briasco il 14/06/2011 19:44
    Una domenica qualunque con estatiche pause in campagna a ritemprar lo Spirito? Bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0