username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La vita è ingrata

Ti sacrifichi, combatti, finché capisci di essere nella merda, e arrivi a sentirti tale. Anzi peggio. Gli stronzi galleggiano, tu rischi di soffocare. Cerchi qualche appiglio, un'attività, una ragazza, speri in qualche soddisfazione, e invece niente, è solo disagio interiore. E cosa peggiore, nonostante gli sforzi, non riesci a cambiare la situazione. E proprio allora incominci a pregare, rivolgendoti a chiunque, al cielo, un presunto dio, la venuta di un angelo, e speri in un arrivo, un traguardo, una mano del destino. Non trovando un cambiamento significativo, affetto sempre più dal nichilismo, resta solo un pensiero, un'importante domanda, che condiziona ogni attività mentale:
Dove ho sbagliato stavolta?
La vita è così, ingiusta, ingrata, raramente va secondo un programma, ma non bisogna disperare perché nessun sconforto è eterno, e quando il tempo lo deciderà ci sarà un alleviamento del dolore, della sofferenza. La morte è solo una possibile soluzione, la più radicale, non sempre la peggiore.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • S. G. il 18/06/2011 11:47
    Sembri una persona che conosco molto bene, ragioni come lei in parte, Sono certa che la vita a volte sia difficile, il mondo a volte crolla, e a chi non è mai successo? Perdi il lavoro, il fidanzato/a e poi all'improvviso ecco sei solo. SOLO???? Nessuno è mai solo non è assolutamente giusto quello che dici Tu NON hai sbagliato e sono certa che non è la domanda giusta quella che ti stai ponendo! Devi chiederti dove vuoi andare chi vuoi essere!!! Forse parlo così perchè non è nella mia natura arrendermi!!!! Tira fuori quello che sei!!!! Cavolo!!! vuoi vedere che tutto va sempre a rotoli? Pregare in un presunto Dio? O ci credi o no non esiste un "presunto"! un occasione di difficoltà in cui ci credi poi basta! Rialzati! sei nella cacca? Vieni fuori! ti senti tale se tu che ti sacrifichi e combatti lo sei figurati gli altri!!! Quelli che galleggiano che sostenza disgustosa sono? la vita è un campo tu stai seminando e prima o poi raccoglierai! La morte è una buona soluzione! Ma non ti senti? ci sono persone che lottano per rimanere in vita e tu mi dici che la morte è una soluzione? Mi dispiace ma non mi specchio nel tuo pensiero per quanto bene possa essere espresso!
  • Anonimo il 18/06/2011 00:04
    é la frustrazione...è l'impotenza...è la rabbia.
    La speranza vacua nella speranza... In molti giungono alla tua conclusione senza non aver nemmeno combattuto prima... direttamente al vuoto...
    Anch'io prego... ogni tanto... e un po' me ne vergogno perché non credo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0