username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il porco volante

volteggiava per aria leggiadro, con fare indifferente e inconsapevole del terrore che avrebbe potuto creare a chi si fosse trovato nella sua stessa traiettoria rapito da quel volteggiare quasi armonico.
Qualcuno aprì la porta della stanza e di fronte la finestra spalancata vide lei, stretta nel cuscino costituente uno scudo tra lei e il volteggiante che adesso iniziava ad armeggiare col cuscino tentando di scacciarlo mentre gridava: è il "purcidduzzu"(porco) volante, il "purcidduzzu" volante!
Su questa storia è nata una disputa di fondo infatto molti sono pronti a sostenere che non vi fosse alcun porco volante nella stanza e il tutto fosse da intendere come effetti allucinatori provocate da alcuni strani testi di filosofia, mentre altri più modestamente sostengono che "il purcidduzzu volante" non è altro che la falena nel dialetto siciliano.
Sarete voi a giudicare.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/04/2012 08:41
    Davvero spedito
    e piacevole,
    ottima scrittura,
    complimenti.

7 commenti:

  • Anonimo il 04/09/2015 12:39
    Ciao. Ho apprezzato molto l'idea, però dal punto di vista della punteggiatura il racconto non è fluido. Inoltre diversamente da come è stato classificato, sembra più una favoletta per bambini piuttosto che un racconto del mistero. Beninteso, è scritto bene, complimenti. Prova ad immaginare una "veste" nuova alla tua idea. Ciao Ale
  • rosalia Schimmenti il 08/08/2011 23:17
    ciao wong, potresti leggere qualcos'altro di mio così dovrebbe esserti chiaro se era uno scherzo o meno
  • Charles Wog il 08/08/2011 13:08
    Scritto di getto, il che non è un male, beninteso. Mi piace la leggerezza dell'episodio e il modo in cui riesci ad evocarne le immagini.
    Trama povera e conclusione ugualmente poco pensata: "Su questa storia è nata una disputa di fondo infatto molti sono pronti a sostenere che non vi fosse alcun porco volante..."????. Questa conclusione farebbe del racconto un racconto del mistero? Un po' troppo leggera per i miei gusti. È scherzosa o ci prendi in giro? Puoi impegnarti di più dal punto di vista creativo, oppure non pubblicare tutto quello che produci.
    Qui la sintassi, a parer mio, è da rivedere: "vide lei, stretta nel cuscino costituente uno scudo tra lei e il volteggiante che adesso iniziava ad armeggiare col cuscino tentando di scacciarlo mentre gridava"
  • Noemi Seminara il 25/06/2011 14:04
    bhe... che dire... apparte il fatto che il purcidduzzo riveste le nostre più profonde paure... ne avvertiamo la presenza in ogni momento e volteggia sopra le nostre teste inconsapevoli...
  • Giulia Gabbia il 22/06/2011 00:51
    Un racconto breve ma riflessivo.. bella
  • Don Pompeo Mongiello il 21/06/2011 12:44
    Il racconto mi è molto piaciuto per la sua facile e scorrevole lettura. Ma non oso giudicare.
  • rosalia Schimmenti il 21/06/2011 10:31
    p. s. scusate per l'errore di battitura di provocate che avrebbe dovuto essere provocati

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0