PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una favola d'amore

Egli camminava scivolando tra i suoni della città, e le macchine, insieme all'abbaiare dei cani, assomigliavano a tante vite che vivevano in una.

Poi lei venne, e fu così che lui la vide.

All'uomo apparve il paradiso, e subito pensò di doverglielo dire.
I suoi occhi la fissavano con ardore, ma la sua lingua s'era fatta muta d'improvviso. Quali parole che aveva conosciuto nei suoi lunghi dialoghi sarebbero state ora le più appropriate per quella creatura - e ancora - quali gesti non avrebbero tradito l'intenzione, sfiorendo in un simulacro d'azione tanto banale?

Tu pensi troppo - disse lei.
Allora lui la baciò sulla bocca, e una volta sola.
Ora ho smesso di pensare - disse lui.

 

l'autore Paolo ha riportato queste note sull'opera

Dialogo tra amanti


0
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stella luce il 19/10/2013 21:55
    il migliore dialogo tra amanti... il bacio

8 commenti:

  • Anonimo il 28/09/2011 15:03
    In poche righe hai trasmesso una grande emozione -...-bravo
  • Ada Piras il 12/07/2011 12:52
    È bellissima bravo Paolo.
  • Paolo il 11/07/2011 02:31
    Vi ringrazio molto per i commenti al racconto..
    (le parole sono molto preziose, perciò sto attento a non sprecarle)
  • Vinter_ il 10/07/2011 22:55
    è veramente minimo ma di una intensità sconvolgente.
  • Anna Raccardi il 06/07/2011 07:15
    ciao PAOLO bellissimo racconto, breve ma molto sentito complimenti buona giornata
  • vasily biserov il 01/07/2011 12:23
    Bellissima! l'amore non ha bisogno di pensieri né di parole!
  • ELISA DURANTE il 27/06/2011 08:27
    Minimalista che di più difficilmente riesco a immaginare!
  • Marco Russo il 23/06/2011 09:16
    lascia che ti dicano minore o sconosciuto, come fa il minuto quando passano le ore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0