accedi   |   crea nuovo account

Il carico di banane

Klaus, il capo, richiamo' tutti i sui migliori uomini per una breve riunione, Hastig e Frienber arrivarono in ritardo come al solito, Klaus s'incazzo' come una scimmia e divoro' un casco di banane in cinque minuti, io pensai tutta manna che cola, magnesio e potassio, cosi' non gli verranno i grampi.
Comunque la riunione ebbe avvio.
Solite scaramucce tra Ghiost e Savoiard, quest'ultimo di origine francese sta sul cazzo all'intero gruppo, e sembrerebbe che e' sua responsabilita' la perdita dell'ultimo carico di banane, ben organizzato da Klaus e i suoi amici colombiani.
Il carico era ben mimetizzato tra la cocaina che una nota ditta di bibite ogni quindici giorni importa direttamente dal Putomayo.
La guardia costiera di Marsiglia aveva avuto l'imbeccata da Champagne una prostituta che lavora al porto, e a sua volta ella ebbe la notizia del carico dal nonno di Savoiard, ecco il cerchio si e' chiuso, e la Bundespolizai di Georgfurt sequestro' l'intero carico di banane prima che la cocaina venisse consegnata alla Soka-Sola la ditta di bibite.
Klaus decise di evirare quel puttaniere del nonno di Savoiard, e fummo tutti daccordo.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 04/07/2011 20:12
    singolare il tuo stile direi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0