accedi   |   crea nuovo account

Il sogno americano

A Hittingeigh, una piccolissima cittadina in Virginia succedono cose strane.
Non sono io che lo dico ma direttamente lo sceriffo della contea di Hitti Hatto il sergente Gatto, dalle inconfondibili origini italiane. Occhi azzurri capelli biondissimi e mascella quadrata, alto una cifra, il padre altoatesino per cui niente da accepire.
Ma veniamo ai fatti; circa una quindicina di giorni fa arrivo' in paese con un calesse a quattro cavalli a iniezione diretta, una bellissima bionda pure lei, ma non di padre altoatesino ma comunque una topa non indifferente che getto' nello scompiglio l'intera comunita'.
La farmacia del luogo del Dott. Kilter, di origine tedesche ma di mamma pakistana, ebbe un incremento di vendite di profilattici intorno al 320% in piu', questo dato non sfuggi' all'attento operatore di borsa, il Sig Kan Ku Lee di origine cinese, ma ben integrato nella comunita' della contea Hitto Hatto, che opera direttamente in borsa tramite il treid on lain, una complessa tecnologia digitale di cui nessuno, tranne il cinese sapeva capire.
La bionda come venne chiamata si stabili' in una vecchia fattoria, dal nome un po' buffo, Ia Iao.
Alla fattoria succedavano cose strane, gli abitanti della cittadina notoriamente tristi e annoiati, uscivono felici e contenti senza distinzioni di sesso.
Lo sceriffo ando' alla fattoria e chiese i documenti alla gentile signorina e annoto' il nome e cognome nella sua agenda;
Artur Goeff nato a Bolzano, e scopri' che erano paesani. Che piccolo il mondo penso' lo sceriffo.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0