PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Messaggi d'amore

Nel deserto della solitudine, non avevo mai visto la vera felicità, inseguita dal fantasma della tristezza. Il tempo aveva congelato e sepolto il cuore in una tonnellata di neve, aspettando di avere nuovamente il flusso dell'anima.. Silenziosamente guardando il cielo blu, chiusi gli occhi cercando di non cadere negli abissi della mente.. inserendo tutti i miei ricordi in una riga, infrangendo ogni barriera in una sola parola, troppo strumentalizzata, Amore... pregando che essa non sia un colpo mortale. Tale cura ha una sensazione incredibile da far passare tutto in secondo piano... Presa dalla metamorfosi nel silenzio, ascoltavo i brividi sulla pelle... Possenti respiri, colorarono le mille orme di follia accarezzando attimi d'estasi, in attesa di essere divorati dai giorni. Le parole cadevano leggere come piume, concedendosi al silenzio dell'anima.. oramai perduta da millenni nell'avventura...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • antonio pascarella il 07/07/2011 22:30
    Possenti respiri, colorarono le mille orme di follia accarezzando attimi...
  • Giacomo Scimonelli il 06/07/2011 21:39
    scrivi ed esprimi egregiamente il tuo sentire
  • Vincenzo Cilio il 06/07/2011 14:04
    emozionante e denso... bene brava bis!!!
  • Anonimo il 06/07/2011 12:59
    sensazioni palpabili... davvero bello... complimenti