accedi   |   crea nuovo account

Brus

Ghunter prese la bici e corse a comprare le medicine per il suo gatto, anche stanotte aveva avuto le visioni. Brus, il gatto, di notte e' sonnanbulo e crede di essere un clown del circo. Ghunter ne ha le palle piene di questo felino non lo fa dormire la notte per fargli vedere il numero, se il suo padrone accenna ad addormentarsi Brus lo graffia. Ghunter si sveglia la mattina a pezzi, si deve preparare per il suo numero e non puo' sbagliare, l'acrobata se sbaglia muore, il clown no.
Torno' al caravan Ghunter con le medicine del gattaccio e gli mise una pillola nella macinata cruda. Oh! penso' Ghunter, stanotte potro' dormire.
Torno' stanco al caravan Ghunter dallo spettacolo serale, ed il circo era affollatissimo quella sera, si corico' saluto' Brus e cadde in un profondo sonno.
La mattina si sveglio' e non vide il gatto, apri' la porta del caravan e scorse un clown camminare, gli fischio' e gli disse Brus corri, torna a casa.
Brus che strano nome per un gatto!

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0