username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Meno di nulla

Circa metà della popolazione mondiale (tre miliardi di persone) vive con meno di due dollari al giorno.
Le persone che vivono con meno di un dollaro al giorno sono un miliardo e trecento milioni.
È allucinante, il rumore del silenzio intorno a questa realta', ogni individuo che vive dignitosamente quando si sveglia la mattina si lava il viso, deve pensare che questa azione e' un gran privilegio, abbiamo il dovere ogni giorno di ricordarcelo, anche se il nostro bagno non e' fatto in cristalli di Murano, e' un gran privilegio.
Le nostre scarpe, i nostri vestiti, son una grande fortuna averli, non usarli e non donarli e' una grande mancanza di rispetto verso quattro miliardi di persone, pensate al vostro benessere, ne avete diritto, ma non mancate di fare un gesto semplice di aiuto verso chi soffre, verso di chi nella vita e' meno di nulla.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • ELISA DURANTE il 17/08/2011 17:54
    È così. Fa comodo pensare che tutto ci spetti perchè sgobbiamo. Noi abbiamo avuto la fortuna, immeritata, di non nascere là, in quell'"altrove" che, con sacrifici talmente ridicoli che è un delitto chiamarli tali, abbiamo almeno il dovere di aiutare...
  • vincent corbo il 15/07/2011 19:59
    Mi immagino il cinismo come un leone che mangia l'antilope ma non è vero: il leone mangia l'antilope perchè ha necessità di nutrirsi. Molta gente si arricchisce solo per pura avidità e per sete di onnipotenza.
  • Anonimo il 15/07/2011 05:21
    Non difendo "i pochi" come li chiamate voi, tuttavia l'espressione "virus benevolo" non mi piace.
    Privilegio? Io mi lavo il viso perchè sgobbo. Capite? Ho il diritto su cio che mi guadagno cn la mia fatica. Non sto facendo una propaganda PRO EGOISMO, tuttavia non siamo santi, noi viviamo, il mondo non va avanti ponendosi queste domande. Io mi dico quando soffro che c'è chi soffre per qualcosa di piu essenziale, rende questo il mio dolore meno intenso?
    Il mondo è una jungla, il leone non si fa problemi a mangiare l'antilope.
    Io concordo cn quello che dici, teoricamente, ma non esiste utopia piu inutile.
  • Isaia Kwick il 14/07/2011 16:41
    Perfettamente quello che ci vuole un virus benevolo ad alto potenziale di contagio.
  • Bianca Moretti il 14/07/2011 15:48
    Se si potessero combattere gli sprechi di una casta sempre più avida e mai paga di quello che già possiede (fatta di persone che sembrano non aver mai conosciuto tempi di vacche magre), quanti guai si risparmierebbero a chi fatica per sbarcare il lunario. Sarebbe come far piovere sul deserto ma pur abbastanza per coloro a cui è negata persino l'idea di una vita dignitosa, vita cui tutti hanno diritto e senza dover mendicare. Il cambiamento è ovvio deve avvenire dal singolo e trasmettersi a tutti come un virus, solo così si potranno combattere i privilegi dei pochi, facendo loro capire che la vita è fatta di dare e non di possedere. Sono loro i reietti e i diseredati della terra, quelli privi di ogni umano sentimento e di valori, che hanno una cassaforte al posto del cuore e una pistola sempre carica sotto il cuscino per difendersi dall'incubo di finire con le pezze al culo, e vivere come i comuni mortali...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0