accedi   |   crea nuovo account

La pioggia rosa

« Primo giorno »


Non è una storia, una storia che non ha inizio.

Era l'anno della crisi economica. Ovunque c'era il panico; la gente ricorreva ad ogni mezzo per salvare le poche economie che aveva, quelle che gli erano rimaste visto che gli avevano già rubato tutto, e la gente disperata urlava ma non si ribellava, oramai rassegnata alla sconfitta.

Era l'anno della crisi economica. Tra altra gente c'era una calma bestiale. Si continuava a mangiare e bere e a danzare musiche stonate, e questa gente per niente disperata non urlava non si ribellava e vinceva.

Era un periodo della mia vita davvero speciale, visto che dopo una serie di disastri fisici economici sentimentali, stavo piuttosto bene. Celibe, con pochi debiti e solo un piccolo raffreddore, che poi questo raffreddore d'estate non sapevo proprio come avevo fatto a prendermelo... era un poco rompiballe il raffredore d'estate, ma nel contesto era un periodo davvero speciale della mia vita.
Camminavo lungo il Canale St. Martin, fumando una sigaretta e pensando a niente, quando lo vedo seduto sopra una panchina fumare una pipa.

« Scusa, hai dei fiammiferi ?  »
« Uso solo fiammiferi !  »
« Fumi la pipa ?
« A volte »

« È una Baldo Baldi.  »
« Bravo ! È del 1966. Realizzata con radica ligure di Baldalucco e Arma di Taggia, lasciata stagionare per 20 anni nel chiuso della sua bottega. Che brav'uomo Baldo Baldi e pensare che era architetto d'interni! "

Inutile che vi descrivo la mia perplessità accompagnata da una faccia d'ebete nell'ascoltare le sue parole.
Parole di un ragazzino, di poco più di 10 anni e che fuma una pipa Baldo Baldi !

« Grazie dei fiammiferi.  »
« Ti dispiace se mi siedo a fumare una sigaretta con te ?  »
«  E la tua pipa ?  »
« Nascosta da qualche parte ciò una Dunhill. Fumo la pipa raramente.  »
« Bella pipa la Dunhill... conobbi un uomo che ce ne aveva una del 1910.
Sai perchè su ogni pipa Dunhill, c'è un punto bianco ?  »

1234567891011121314151617181920212223242526

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0