PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Alda Merini

Ti piace Alda Merini?  


Pagine: 123456tutte

Ci sono adolescenze che si innescano a novanta anni.

   15 commenti     di: Alda Merini


Il poeta non rigetta mai le proprie ombre.

   13 commenti     di: Alda Merini


Amo i colori, tempi di un anelito inquieto, irrisolvibile, vitale, spiegazione umilissima e sovrana dei cosmici "perché" del mio respiro.

   7 commenti     di: Alda Merini


Tutti gli innamorati sono in Cristo.

   10 commenti     di: Alda Merini


Il peccato mi fa riposare.

   18 commenti     di: Alda Merini


Si va in manicomio per imparare a morire.

   16 commenti     di: Alda Merini


La follia è saltare sul tappeto della ragione.

   28 commenti     di: Alda Merini


Amale vestite,
che a spogliarsi sono brave tutte.
Amale indifese e senza trucco,
perché non sai quanto gli occhi
di una Donna possono trovare scudo
dietro un velo di mascara.
Amale addormentate, un po' ammaccate quando il sonno le stropiccia.
Amale sapendo che non ne hanno bisogno, sanno bastare a se stesse.
Ma appunto per questo... sapranno amare te come nessuna prima di loro.

   0 commenti     di: Alda Merini


Anche la follia merita i suoi applausi.

   15 commenti     di: Alda Merini


La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.

   10 commenti     di: Alda Merini




Pagine: 123456tutte

Frasi Alda Merini (1931-2009) è stata una scrittrice e poetessa milanese. Considerata una delle maggiori poetesse del novecento la sua vita e la sua produzione letteraria sono segnate dalle esperienze del disagio fisico ed economico, oltre che dalla follia. Attiva in campo letterario fin dall'età di 15 anni, conosce ben presto quelle che definirà "prime ombre della sua mente" venendo internata in un'ospedale psichiatrico per un mese. Alda Merini alterna frequenti periodi di salute e malattia, in cui continua la produzione di racconti e poesie, grazie anche alla conoscenza e amicizia con Salvatore Quasimodo. Tra le sue numerose opere ricordiamo Folle, folle, folle d'amore per te, La vita facile, La Terra Santa e Tu sei Pietro. L'ultima produzione risale al 2006, Alda entra nel genere noir con l'opera "La nera novella". Dalle poesie di Alda Merini è inoltre stato ricavato un disco cantato da Milva.